HTC One M8: scopriamo le novità della nuova Sense 6.0

La nuova Sense non stravolge la precedente ma la sfrutta come base di partenza e la migliora. Se con il primo HTC One eravamo stati sorpresi dalla funzione BlikFeed, qui la troviamo potenziata, più curata e più personalizzabile. L’utente ora potrà ricercare contenuti e creare delle raccolte di informazioni semplicemente inserendo alcuni caratteri ed in automatico verranno reperite tutte le informazioni che li riguardano.

Zoe, altra funzione molto apprezzata dagli utenti, diventa ora orientata al cloud infatti sarà possibile i nostri video highlights con i nostri amici e mostrargli i nostri momenti indimenticabili.

Una cosa che invece risulta nuova ma molto particolare ed interessante è la Motion Launch, funzione che permette di eseguire delle gestures sul nostro HTC One M8 da schermo spento, in base all’azione che si compie si riuscirà ad aprire immediatamente una determinata applicazione preconfigurata.

Particolare attenzione è stata riservata anche alla durata della batteria ed infatti HTC ha introdotto la modalità Extreme Power Saving Mode. Grazie a questa nuova funzione, abilitabile manualmente oppure automaticamente al raggiungimento di una determinata soglia di carica, l’utente si ritroverà una notevole estensione della durata energetica del device. Questa modalità, di fatto, va a disabilitare ogni sensore ed ogni servizio di rete che può minare l’autonomia del device, vengono inoltre abilitate solo le chiamate, i messaggi e poche altre funzioni. Questo fa si che un residuo di carica di appena il 5% garantisca autonomia per ben 15 ore.

In questo 2014 inoltre notiamo un prepotente interesse verso l’integrazione con sistemi di monitoraggio di allenamento e salute; HTC ha deciso pertanto di integrare la tecnologia Fitbit che permette di monitorare la nostra attività fisica sia con l’ausilio di sensori esterni che, direttamente, con il nuovo One M8.

 

razzox

Ragazzo di 28anni appassionato di tecnologia e di telefonia in particolare. Si è avvicinato al mondo del blogging con un precedente progetto ed ora porta le sue conoscenze e la sua passione a tutti gli utenti. Attualmente è co-fondatore e co-amministratore di TechDifferent.it. Test, prove e guide sono il suo pane quotidiano!