Nuova Nikon D810: LA reflex del 2014?

Il 26 giugno Nikon ha presentato la sua nuova reflex, la D810 che porta con sé tantissime novità.

Partiamo innanzitutto dal sensore: 36.3 megapixel in formato FX, senza filtro low-pass, che ci permette di avere dettagli perfetti sia nel comparto fotografico sia in quello video. Il filtro low-pass è un filtro elettronico che permette il “passaggio” di frequenze solo sotto una certa soglia, tagliando quelle superiori: si ha quindi, con la presenza di questo filtro, un taglio delle informazioni registrate dall’obiettivo, anche se di minima entità, chiariamoci.

Immagine1
La nitidezza è assicurata anche dall’abbattimento di una seconda barriera: l’ISO. Infatti il tabù dei 100 ISO minimi è stato superato e il nuovo traguardo è davvero notevole: 64 ISO. Così come in basso, anche gli alti ISO sono stati rivisti: le riprese possono contare fino ad un massimo di 12800 ISO, mentre per le fotografie questo limite può essere spinto fino a 51200: mostruoso! E’ stato anche inserito lo stesso processore di elaborazioni di immagini EXPEED 4, montato per ora solo sulla top Nikon, la D4s.

Immagine2
La messa a fuoco è affidata a un sistema AF a 51 punti Multi-CAM che permette di ottenere immagini a risoluzione massima anche nelle raffiche a 5 fps. Per i più esigenti esiste anche la possibilità di catturare scatti a 15.3 megapixel in raffiche di 7 fps con ritaglio DX del frame.

E’ stato anche migliorato il Nikon Picture Control, un software che mette a disposizione del fotografo una serie di strumenti che possono essere usati prima e dopo gli scatti o le riprese video e che garantiscono un totale controllo sui parametri della foto o del video, quali la luminosità, il contrasto, la saturazione, ecc. In particolare, per la post-produzione sono state implementate le nuove impostazioni “Chiarezza” e “Flat“: la prima fornisce un controllo senza pari sul contrasto, mentre la seconda permette la totale conservazione di tutti i dati registrati dalla fotocamera per quanto riguarda il colore, i toni, le alte luci e le ombre.

Infine la parte video: registrazione in Full-HD a 1080p fino a 60p di frequenza frame. Sono presenti sensore di riduzione del rumore di fondo, la riduzione del rumore dovuto agli alti ISO e, parlando di hardware, l’uscita HDMI.

Insomma, tirando le somme, con il suo ultimo prodotto Nikon ha fissato un nuovo standard nella fotografia reflex. La quantità di caratteristiche messe insieme in questa reflex sono a dir poco sbalorditive e anche il fotoreporter più esigente avrà tutto quello che chiede alla sua inseparabile compagna di viaggio.

E ci mancherebbe altro, visto che al momento del lancio (Luglio 2014), il prezzo previsto sarà circa 3200€: d’altronde si sa, la qualità si paga.

Immagine3

Fonte

PgSar

Sono un ragazzo attratto da tutto ciò che è tecnologico, dai dispositivi per il fitness, quelli per il business a quelli per l'home-entertainment.