3 gamer italiani diventano sviluppatori per un giorno: #PIONIERE by AESVI

La campagna #PIONIERE 2014 organizzata da Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani (AESVI) è ormai giunta al termine, proprio per completare l’esperienza è stato pubblicato un video riassuntivo della giornata che 3 gamer italiani hanno potuto trascorrere in compagnia di altrettanti team di sviluppo di videogiochi.

Quello che assolutamente traspare nel vedere all’opera gli sviluppatori è che ci mettono l’anima in quello che fanno, il loro lavoro è prima di tutto una passione e come tale lo vivono.

Sappiamo bene tutti che quando si mette passione in quello che si fa, l’impegno è massimo e questo è un motivo in più per spronare l’opinione pubblica al rispetto della legalità ed ad un’adeguata tutela della proprietà intellettuale.

Troppo spesso si parla di costo esagerato dei videogiochi ed altrettanto troppo spesso si ricorre a strumenti alternativi per aggirare questi costi, adesso scopriamo quello che sta realmente dietro al duro lavoro di questi team di sviluppo. Numerose persone che impiegano il loro tempo e le loro risorse per realizzare qualcosa che nessun altro ha realizzato prima, persone che vivono il loro lavoro come #PIONIERI!

Il presidente di AESVI, Andrea Persegati, ha affermato:

La campagna di quest’anno raggiunge però un obiettivo duplice: da un lato rafforza ulteriormente la consapevolezza dei consumatori sulla complessità del lavoro all’origine delle opere creative, sensibilizzando il grande pubblico sull’importanza di giocare con titoli originali; dall’altro dà rilievo agli studi di sviluppo italiani emergenti che, se adeguatamente sostenuti e protetti, potranno avere un ruolo sempre più importante nello scenario competitivo internazionale”.  

Una frase che lascia sicuramente il segno e che fa pensare viene detta da uno dei giovani gamer che hanno potuto vedere ciò che sta dietro un videogioco ed è:

“In Italia si possono sviluppare i videogiochi!”

 

Meditate gente, meditate…

razzox

Ragazzo di 28anni appassionato di tecnologia e di telefonia in particolare. Si è avvicinato al mondo del blogging con un precedente progetto ed ora porta le sue conoscenze e la sua passione a tutti gli utenti.
Attualmente è co-fondatore e co-amministratore di TechDifferent.it.
Test, prove e guide sono il suo pane quotidiano!