Russia pronta a pagare chiunque riesca ad accedere alla rete Tor

La legislazione russa prevede che il governo sia in grado di visualizzare e registrare qualsiasi conversazione via internet nei primi sei mesi o si procede con la chiusura del servizio che non permette l’adempimento della legge. Questo è il caso di Tor. Il ministero dell’interno non dispone di hacker sufficientemente preparati e strumento non adeguai per penetrare nella rete di onion router. Per questo motivo offrirà la cifra di 4 milioni di rubli circa 85 mila euro a chiunque sarà in grado di eliminare Tor.

putin_zumapress

Tor è un progetto open source che rende completamente invisibili gli utenti nel web senza tener traccia della cronologia o della posizione cambiando proxy e indirizzo IP. Grazie a queste utilissime funzioni chiunque è in grado di navigare e conversare anonimamente. Gli strumenti disponibili sono TorBrowser su computer e applicazioni per i dispositivi mobili come software di chat. Il servizio crea un nuovo circuito di connessioni nascondendo il vero indirizzo IP dell’utente con un altro creato casualmente.

Schermata del 2014-07-25 21:05:18

Questa è la grande sfida che dovrà affrontare Tor. Sarà in grado di proteggere la propria rete dall’attacco russo? Sempre che altri enti governativi ed intelligence di altri Paesi come la statunitense NSA non sia già stata in grado di accedere trovare un compromesso.

Via