Ecco come effettuare un reset su Windows Phone

Molte volte ci troviamo davanti alla necessità di dover, per svariati motivi, effettuare un reset del nostro dispositivo e ricominciare tutto da capo e riportandolo nello stesso stato in cui era il giorno che l’abbiamo comprato. Esistono 3 metodi distinti per effettuare il reset più un 4° metodo che viene chiamato “soft reset” e consiste nel semplice riavvio del dispositivo, lasciando intatti dati e impostazioni.

Ecco quali sono questi metodi:

1. Soft reset: questo metodo è da utilizzare quando il vostro dispositivo “si incanta” e si blocca su una schermata, impedendone il normale utilizzo. Questa procedura è molto importante perché molti dei vostri dispositivi Windows Phone non hanno la possibilità di rimuovere la batteria e fare uno spegnimento forzato. Per effettuare il reset è necessario tenere premuti contemporaneamente VOLUME DOWN e TASTO POWER fino a quando non avviene il riavvio, in genere ci vuole qualche secondo;

Tasti per Soft reset
Tasti per Soft reset

Cosa molto importante prima di parlare di degli altri tre metodi di hard reset, è mio dovere precisarvi che effettuando queste procedure verranno CANCELLATI DEFINITIVAMENTE TUTTI I DATI. Consiglio quindi a tutti gli utenti di fare un backup per evitare di perdere tutti i dati. Per far questo in calce all’articolo troverete il link per trasferire i vostri dati dal vostro WP. Inoltre raccomando che, prima di procedere a qualsiasi aggiornamento, reset o ripristino del sistema è necessario avere la batteria almeno al 50% (meglio se completamente carica). Il sito e gli autori non verranno ritenuti responsabili di ogni qualsivoglia perdita di dati.

2. Hard reset (da menù di sistema): questo metodo di reset, come già specificato, cancellerà tutti i contenuti del vostro smartphone e reinstallerà “da nuovo” il sistema operativo, eliminando eventuali errori software creatisi, file inutili di cache e qualsiasi altra cosa comprese le vostre impostazioni e i dati account. Dal menù delle impostazioni, andrete su “informazioni su” e infine su “ripristina il telefono“. Verrete un ultima volta avvisati della completa cancellazione dei dati e una volta confermato il telefono si spegnerà e apparirà una schermata dove vedrete due rotelle girare. Al termine riavrete il nostro telefono con la procedura di configurazione iniziale come se fosse appena uscito dalla scatola;

Conferma del reset
Conferma del reset

3. Hard reset (da telefono spento): procedura che va effettuata in caso non fosse possibile effettuare un reset da telefono acceso, a causa di password di blocco perse o di errori in fase di avvio del sistema operativo. Da telefono spento dovrete tenere premuto il tasto VOLUME DOWN mentre inseriamo il connettore di carica correttamente collegato a una presa di corrente; verrà visualizzato un grande punto di domanda; a quel punto premere in sequenza i seguenti pulsanti: VOLUME UP, VOLUME DOWN, POWER, VOLUME DOWN. Il telefono a quel punto verrà resettato e ripristinato.

Tasti per Hard Reset
Tasti per Hard Reset

4. Hard reset (Nokia Software Recovery Tool – solo per dispositivi Lumia): da utilizzare solo in caso di “brick”, cioè quando il telefono non può essere né resettato né avviato in altro modo. Per effettuare la procedura dovrete avere un pc con almeno 4GB di spazio disponibile, un cavetto Micro USB e Windows 7 o superiore. Scaricate il Nokia Software Recovery Tool, installatelo e collegando il vostro Windows Phone al pc seguite le istruzioni. Il gioco è fatto!

Nokia Software Recovery Tool
Nokia Software Recovery Tool

 

In caso tutti queste procedure non fossero andate a buon fine potrete tranquillamente andare nel vostro punto vendita dove avete acquistato il dispositivo, in un centro autorizzato Nokia/Microsoft o chiamare l’assistenza Nokia/Microsoft; le procedure sopracitate non invalidano in alcun modo la garanzia legale di due anni.

 

App di Windows Phone per Desktop (Windows)

App di Windows Phone per Windows 8

App di Windows Phone per Mac

 

Vittorio

Studente universitario di informatica, innamorato della tecnologia, scrivo su TechDifferent per passione.