Sophos e Check Point insieme per proteggere le reti aziendali da dispositivi mobili non conformi

Sophos e Check Point Software Technologies Ltd. annunciano la partnership che vede l’integrazione tra la soluzione Sophos Enterprise Mobility Management e Check Point’s Mobile VPN.
Questa collaborazione consentirà agli utenti di Sophos Mobile Control 4.0 e di Check Point Mobile VPN di unire le due soluzioni garantendo così l’assoluto controllo degli accessi alla rete aziendale da qualunque tipo di dispositivo mobile, isolando quelli non conformi alle policy di sicurezza. Solo dispositivi in regola con le norme aziendali potranno dunque connettersi ed utilizzare risorse aziendali.
Sophos Mobile Control valuta continuamente che ogni singolo device sia conforme alle policy aziendali, trovando eventuali jailbreak, app in blacklist o settaggi non sicuri, bloccando, di conseguenza, tramite Check Point’s Mobile VPN, i dispositivi non conformi impedendo l’accesso alla rete aziendale tramite VPN e riducendo il rischio di furto di dati.
Sophos ha lanciato Sophos Mobile Control 4.0 a maggio 2014. Si tratta dell’unica soluzione di Enterprise Mobility Management che è basata sull’utente, offrendo opzioni di cifratura dei singoli file sui dispositivi mobili, con la garanzia che ogni documento collegato al server resti sicuro proteggendo gli utenti.

Inoltre, Sophos Mobile Control fornisce una sicurezza integrata contro malware e siti web maligni per assicurare una massima protezione. Sophos Mobile Control rappresenta per le aziende un approccio semplice ed innovativo alla gestione e alla messa in sicurezza di dispositivi mobili, contenuti e applicazioni, infatti è tra i pochi EMM che offrono funzionalità di web filtering, cosi da permettere alle aziende di controllare le performance della propria rete e i livelli di sicurezza stabilendo quali siti possono accedere i propri utenti.
L’applicazione Check Point Mobile VPN stabilisce un collegamento all’infrastruttura di rete aziendale con una VPN sicura, tramite Check Point Security Gateway. Unendo Sophos Mobile Control e Check Point VPN gateways, i responsabili IT avranno la certezza che solo ai dispositivi conformi sarà consentito l’accesso alla rete aziendale.
Quando un dispositivo cerca di connettersi alla rete aziendale, la conformità viene verificata e ciò consente di prevenire il collegamento via VPN da parte degli utenti su device non controllati e di contrastare l’accesso non autorizzato.

Infine, il Security Gateway può bloccare anche utenti autorizzati qualora essi utilizzino dispositivi non riconosciuti.

Per ulteriori informazioni riguardo Sophos Mobile Control 4.0 clicca QUI.

Cristian

Sono appassionato di tecnologia, programmazione web e Android.