Amburgo: Tutti i cellulari sono intercettabili, la falla della rete mondiale

Ad Amburgo al Chaos Communication Congress è stato comunicato, da un gruppo di ricercatori tedeschi, che tutti i cellulari che utilizzano la tecnologia SS7 (vecchia ma ancora utilizzata su ogni smartphone) possono essere intercettati avendo accesso a conversazioni private illegalmente.

Tobias Engel, un dei ricercatori, aveva denunciato la falla a solo livello ipotetico ed oggi invece si verifica che la falla dell’SS7 sia realtà. Qualche anno fa gli strumenti che bucavano la rete delle conversazioni mondiali erano disponibili per i soli operatori dati i prezzi. Oggi invece chiunque è in grado di intercettare i cellulari a causa della riduzione dei prezzi di questi strumenti.

Ci sono due metodi per la intercettazione. Il primo può avvenire anche a grandi distanze e fra Stati diversi agendo sulla rete dell’operatore fino ad arrivare al cellulare della vittima. Il secondo avviene in brevissime distanze ma è in grado di ascoltare più cellulari in breve raggio nello stesso momento. La crittografia della rete è presente ma per i malintenzionati non sarà difficile bypassare la sicurezza.

Engel sospetta che la falla dell’SS7 non sia utilizzata da soli criminali o spie ma anche dai governi come ha affermato il famoso Edward Snowden tempo addietro.

Via