Oneplus One: La recensione di Techdifferent

Oggi vi proponiamo la recensione del flagship killer Oneplus One, primo e unico smartphone top gamma della neo-nata casa cinese Oneplus e top gamma del 2014. La versione in nostro possesso è il modello con 16gb di memoria interna e con back cover bianca baby skin, poi cambiata con la back cover sandstone black, acquistato tramite rivenditore e non con invito.

HARDWARE:

Oneplus One è uno smartphone top gamma del 2014, ma ancora adesso presenta delle caratteristiche di tutto rispetto e in alcuni casi migliori rispetto alla concorrenza. I materiali, seppur plastici, sono “pregiati” ed offrono una leggera gommatura simil Nexus 5 chiamata baby skin per la versione bianca, mentre per la versione nera troviamo una back cover denominata sand stone perché offre appunto un effetto simile alla pietra pomice. La maneggevolezza non è delle migliori ed è simile a tenere in mano un Galaxy Note 3; tenendolo con una sola mano non si riesce a raggiungere tutte le parti del display e in tasca si sente, per fortuna il peso non è eccessivo ed è ben distribuito e, grazie alla back cover della versione nera, si ha un ottimo grip anche se ci si deve fare l’abitudine; parecchio scivolosa invece la versione bianca. Per quanto riguarda il display, troviamo un’unità da 5,5 pollici di diagonale con risoluzione 1920×1080 e ben 401 ppi, di tipo IPS coperto da un Gorilla Glass 3. La qualità del display è buona, con buona luminosità e colori fedeli ma non troppo saturi; buoni anche gli angoli di visuale e la lettura sotto il sole grazie anche al sensore di luce ambientale che funziona bene. Sotto la back cover troviamo una batteria da ben 3100mha che offre un’autonomia eccezionale e che ci permette, con uso medio-alto, di arrivare a sera; certo questo è un dato soggettivo in quanto ogni persona usa il telefono in modo diverso e per tempo diverso ma il discorso batteria non delude. Per quanto riguarda le funzionalità “base”, la ricezione del Oneplus one non delude, ne per quanto riguarda l’aggancio del segnale, ne la tenuta dello stesso e nemmeno per il cambio di cella; buona anche la ricezione del wi-fi che prende in punti dove altri smartphone testati non prendono. Audio in chiamata anch’esso buono ma migliorabile, mentre dall’altoparlante l’audio esce forte e chiaro, grazie alle due casse stereo marchiate JBL  e all’equalizzazione software:

SOFTWARE:

Il One monta una versione personalizzata della famosa custom rom Cyanogenmod chiamata CM11S. L’ultima versione attualmente disponibile è la CM11S XNPH44S basata su android 4.4.4 kitkat. Il software gira bene, grazie anche all’hardware, ma ci sono ancora dei bug da sistemare tramite aggiornamento. Noi non ci sentiamo di consigliarlo a quella parte di utenti che si aspetta di tirar fuori dalla scatola uno smartphone già pronto con un parco app e funzioni complete, o che non vogliono aver a che fare con fastboot, adb ecc. ma a quella fetta di utenti che sanno cosa fanno e a cui piace il modding e per i quali non è un problema passare nottate tra kernel e rom. Sicuramente è uno smartphone da modificare e “smanettare”, paragonabile a un device della serie Nexus. Per quanto riguarda gli aggiornamenti, la Oneplus ha assicurato che entro 90 giorni dal rilascio di android Lollipop per la serie Nexus sarà rilasciato anche per il suo device, comunque vi informiamo che lo sviluppo procede; Oltretutto, avendo come sistema la Cyanogenmode sarà un dispositivo supportato per lungo tempo.

SAM_0019
MULTIMEDIA:

La fotocamera posteriore montata a bordo del Oneplus One è una 13 megapixel Sony exmor IMX214 con doppio flash led monocromatico mentre quella frontale è una 5 megapixel per gli amanti dei selfies. La UI dell’app della fotocamera è fatta davvero bene e la resa è buona; i colori sono fedeli, la messa a fuoco veloce e reattiva e il flash è davvero molto potente. Inoltre ci sono svariate impostazioni all’interno dell’app ed effetti con cui divertirsi. Anche i video sono buoni con possibilità di registrare fino a una risoluzione DCI/UHD 4K o di effettuare degli slow motion a 120 fps abbassando però la risoluzione. Grazie all’hardware generoso e allo schermo piuttosto grande, anche la fruizioni di contenuti è più che godibile, i video vengono riprodotti bene e i giochi girano a dovere senza nessun impuntamento o lag di sorta, sia con giochi leggeri che con giochi del calibro di Real Racing 3, Asphalt 8 e via dicendo.

Qui sotto trovate la galleria delle immagini scattate con il Oneplus One con HDR, modalità automatica, con flash e senza flash e con qualche altro filtro.

qui sotto invece trovate la video recensione con caratteristiche complete e due sample video uno in Full Hd e uno in 4K.

Cosa ne pensate di questo smartphone? è il device che fa per voi?

Giacomo

Ciao, sono un ragazzo di 21 anni, le mie passioni sono il mondo mobile e il mondo dell’informatica e di tutto ciò che la concerne (software e hardware). Sono sempre in cerca di novità tecnologiche mobile e non.. mi sono avvicinato da poco al mondo del blogging, spero di farlo nel migliore dei modi grazie alla mia passione