Galaxy S6 Edge cosa lo differenzia dal fratello Flat?

Tre giorni fa abbiamo visto le specifiche di Galaxy S6 nella variante flat –> Ecco le specifiche del Galaxy S6 <– oggi andremo a vedere cosa differenzi il modello EDGE da questa variante


Una volta detto che entrambi i dispositivi presentano un hardware pressochè  identiche fatta eccezione per la capacità della batteria che diventa di 2600 mAh e dello spessore di 7mm, il resto rimane invariato.

Ciò che rende l’EDGE diverso dall’altra versione è la presenza di due lati curvati, non come il Galaxy Note Edge che presentava solamente il lato destro curvo, infatti questa volta le parte curvata rappresenta un unico pannello e non uno, in questo caso sarebbero stati due, separati.

I lati curvi, sebbene molto belli, senza un adeguato software in grado di utilizzarli sarebbero inutili e Samsung, esperta in ciò non li ha certamente sprecati, permettendo, una volta che il dispositivo è appoggiato con lo schermo rivolto verso il basso, i lati curvi dello schermo si illumineranno del colore del contatto (i colori possono essere personalizzati dall’utente) creando una sorta di effetto riflesso sulla superficie su cui è appoggiato.

Un’altra funzione ‘ quella già presente su Note Edge ovvero la possibilità di accendere solo un lato dello schermo per visualizzare l’ora e le notifiche consumando pochissima batteria grazie allo schermo di tipo Amoled. Possiamo anche effettuare uno swipe dalla parte curva per visualizzare dei contatti rapidi da chiamare o per scrivere un messaggio.

Di seguito vi lascio alla nostra anteprima dal MWC invitandovi ad iscrivervi al nostro canale

 

 

Alessandro Brunello

Sono un giovane studente appassionatio di tecnologia in particolare del mondo relativo ad Android ed ai PC. Queste due piattaforme mi stupiscono per la loro capacità di evoluzione costante e per la libertà fornita all'utente di modding. Ho iniziato a scrivere per TechDifferent sin dalla sua nascita ormai e ne sono più che orgoglioso. Continua a seguirci per vedere la nostra continua evoluzione con #TDEvolve