Steve Wozniak è contro Apple Watch Edition: “questa tecnologia ci renderà schiavi”

Dopo la presentazione di Apple Watch e di tutte le sue derivazioni (che arrivano a costare anche oltre 10.000€), il co-fondatore di Apple, Steve Wozniak, esprime le sue opinioni al riguardo, affermando che se in Apple ci fosse stato ancora lui al comando, probabilmente la linea “Watch” non sarebbe mai esistita.

“Se compri i modelli più costosi, non stai comprando uno smartwatch la cui peculiarità è il numero di app disponibili”, questo afferma Woz riferendosi ai modelli Apple Watch Edition e spera nelle versioni “Sport” e  “Classica” dello smartwatch della casa di Cupertino.

“Come un Rolex, lo compri per il prestigio ed il marchio, diventando un simbolo di chi sei. La differenza fra un orologio da 10 mila dollari ed uno da 17 mila dollari è racchiusa nella sola scelta del cinturino, ed un ingegnere come me non capisce questo modo di considerare la tecnologia, non è il mondo che mi appartiene”. Secondo Woz, insomma, Apple Watch Edition non è un prodotto informatico, e non va comprato in quanto tale.

icar

Sembra molto interessato invece al progetto iCar, la nuova possibile macchina di casa Apple. “Non so se Apple lo stia facendo davvero, o se stiano solo lavorando sulle loro applicazioni per CarPlay, ma sembra che la società stia assumendo un sacco di nuovo personale in grado di assemblare un veicolo”, ha risposto Wozniak, restando comunque estraneo alla faccenda ed afferma in un intervista il suo parere sul futuro dell’ informatica, dicendo che gli umani stanno diventando dipendenti dalle macchine digitali, e che prima o poi verremo tutti “sostituiti” da computer e dai  Robot.

“Come hanno già previsto Stephen Hawking ed Elon Musk, le previsioni sul futuro fanno paura. Se costruiamo questi dispositivi in modo che si prendano cura di noi per tutto, alla fine inizieranno a pensare in maniera più veloce di noi stessi, e non potranno che sbarazzarsi di noi per operare in maniera più efficiente”. Così conclude il suo discorso la persona che diede vita ai primi computer Apple.

Via

PgSar

Sono un ragazzo attratto da tutto ciò che è tecnologico, dai dispositivi per il fitness, quelli per il business a quelli per l’home-entertainment.