Hacker individuano App pro-ISIS

Gli hacktivisti del Ghost Security Group (GSG), una costola del famoso gruppo hacker Anonymous, hanno identificato una App per smartphones Android, realizzata ed utilizzata dai terroristi dell’ISIS per promuovere la propaganda anti-occidentale.

Attraverso di essa è possibile leggere reports relativi ad attacchi realizzati nelle varie zone del Globo ed assistere a terribili e violenti video ed immagini che inneggiano alla supremazia del Califfato.

Il software sembra sia stato rilasciato dalla Amaq News Agency, un canale di divulgazione dei messaggi pro-ISIS, e la sua diffusione è stata possibile attraverso links inviati attraverso messaggi criptati via Telegram. La App, come era facile immaginare, non può essere installata attraverso Stores sia ufficiali che non.

Il Ghost Security Group, oltre a portare allo scoperto questa nuova forma di comunicazione, sembra abbia anche dichiarato apertamente “guerra digitale” al terrorismo fondamentalista. Fino ad ora, il gruppo ha sostenuto di aver reso irraggiungibili 149 siti web, 6000 video e 11.000 social accounts legati in qualche maniera allo Stato Islamico.

E’ da ricordare che Anonymous stesso aveva pubblicato alcuni video per ribadire il suo disprezzo verso gli attacchi terroristici (in particolare quelli di Parigi di quest’anno) che minano la libertà personale e di opinione dei cittadini.

 

Via

Fabrizio Paoletti

44enne affetto dalla....sindrome di Peter Pan, appassionato di tecnologia ed affascinato dalle molteplici opportunità offerte dal web