Mediacom PhonePad DUO S520: la recensione

Abbiamo messo le mani su di un nuovo Mediacom di fascia bassa, parliamo del PhonePad DUO S520. Come dice già il nome, si tratta di un modello Dual-SIM che permette quindi di alloggiare una SIM in formato Micro ed una in formato Nano. Non manca poi la possibilità di espandere la memoria interna attraverso MicroSD.
La confezione di vendita è abbastanza classica ed oltre allo smartphone ed al piccolo manuale utente comprende un cavo dati USB-MicroUSB, un alimentatore da parte ed un paio di cuffiette in-ear di buona qualità. Peccato manchino i gommini di differenti misure per adattare le cuffie alle varie orecchie.

Mediacom PhonePad DUO S520_1

Design

Il design può piacere oppure no, io lo trovo classico ma ugualmente apprezzabile. La colorazione viene definita Gray e la verniciatura della scocca posteriore conferisce al prodotto una sensazione molto morbida, piacevole. Il grip è buono e non si ha certo la sensazione che il prodotto scivoli di mano ad ogni tocco. I materiali utilizzati sono tutti composti plastici ma non si notano imperfezioni o problematiche antiestetiche. La fotocamera sul retro sborda leggermente dalla scocca ma l’accenno è ben realizzato e non infastidisce l’utente.

Passando all’anteriore possiamo apprezzare una scelta stilistica che ricorda alcuni prodotti Meizu cioè il tasto centrale soft-touch retroilluminato. Questa scelta è molto piacevole, il led al di sotto del cerchio centrale ci segnala eventuali notifiche ma solo delle app di sistema (messaggi, chiamate, batteria). Il rivestimento del pannello anteriore è buono, il dito scorre bene ma purtroppo non è molto oleofobico.

Carina infine la cornice simil metallo che corre tutto attorno all’anteriore e che impreziosisce l’estetica del prodotto.

Hardware

All’interno di questo device trova posto un processore Mediatek Quad-Core da 1Ghz ed una memoria RAM da 1GB. Processore e RAM sono ben dimensionati per il carico di lavoro richiesto al prodotto, tuttavia a volte riscontriamo rallentamenti dovuti probabilmente ad una non ottimale gestione delle risorse. Basta infatti svuotare la RAM e tutto torna a funzionare senza la minima incertezza.
Sulla parte anteriore del prodotto trova posto un ampio display da 5 pollici dotato di risoluzione HD (280×720), una risoluzione che si rivela essere adeguata al prodotto e che non ci fa rimpiangere schermi più risoluti. I colori sono buoni ed anche gli angoli di visione, la scelta di inserire un pannello IPS si rivela quindi essere azzeccata.

La memoria interna è da soli 8GB e le numerose applicazioni preinstallate ne lasciano davvero poca all’utente, fortunatamente è disponibile lo slot MicroSD che riesce a digerire schede fino a 32GB.

Non mancano poi tutta una serie di sensori spaziano dal GPS (a volte un po pigro) al sensore di luminosità, prossimità, accelerometro e molti altri. Trova poi posto il Bletooth 4.0 ed il supporto alle reti di nuova generazione LTE 4G.

Software

Il software si presenta con pochissime personalizzazioni estetiche, infatti sembra di trovarsi di fronte ad un Android 5.1 Lollipop in versione stock. Andando poi a curiosare per i vari menu si nota che è presente la gestione del dual SIM che ci ha abituato avere Mediatek, è presente la possibilità di utilizzare chiavette USB grazie all’USB-OTG ed infine sono presenti le gestures chiamate Smart Wake.

Opportunamente configurate queste gestures permettono di gestire più rapidamente il risveglio del nostro smartphone dallo stato di standby.

Fotocamera

Il sensore da 8Mp purtroppo è in formato 4:3 quindi se si vuole scattare a pieno schermo tocca scendere a 6Mp, un po pochini nel 2015. Il flash non è un faro ma non si comporta assolutamente male ed il sensore, pur registrando un po di rumore, scatta buone immagini anche con poca luce.
È in condizioni di buona illuminazione che questo sensore da il meglio di sé, inoltre le già buone immagini vengono ulteriormente ottimizzate con l’utilizzo dell’HDR.

All’anteriore trova invece posto un sensore da 5Mp che lavora per interpolazione e che lascia un po a desiderare.

L’utilizzo della modalità HDR rende molto buoni gli scatti e direi che i risultati si vedono…

Per visionare i scatti a risoluzione originale potete scaricare il pacchetto .zip da QUESTO link.

Per quanto riguarda la registrazione video, questo prodotto supporta al massimo la risoluzione HD (720p) che l’azienda definisce “FINE”. I colori vengono tenuti abbastanza naturali; è presente lo zoom di tipo digitale che sgrana un po le immagini ed è anche supportata la messa a fuoco automatica che si rivela essere sorprendentemente buona e veloce. Forse un po ovattato l’audio registrato.

Conclusioni

Con meno di 140€ (prezzo online) ci si porta a casa un prodotto dotato di buone caratteristiche tecniche e di un design che non dispiace. Nell’utilizzo quotidiano si rivela essere abbastanza prestante anche se sarebbe stata gradita una migliore gestione della memoria RAM. L’interfaccia stock non penalizza le prestazioni ma sono preinstallate davvero tantissime app che difficilmente utilizzerete. La fotocamera realizza buoni scatti ed è supportato anche l’HDR e per la fascia di prezzo, possiamo rimanere più che soddisfatti.
La batteria non delude e si comporta bene anche se non è infinita. Il LED di notifica posto al di sotto del tasto soft touch centrale è molto piacevole, peccato sia poco sfruttato e non si interfacci con le applicazioni di terze parti. Infine una nota negativa, la presa MicroUSB rimane molto esposta dal telefono e questo la rende facilmente sganciabile.

Mediacom PhonePad DUO S520_11

VOTO 7

razzox

Ragazzo di 28anni appassionato di tecnologia e di telefonia in particolare. Si è avvicinato al mondo del blogging con un precedente progetto ed ora porta le sue conoscenze e la sua passione a tutti gli utenti.
Attualmente è co-fondatore e co-amministratore di TechDifferent.it.
Test, prove e guide sono il suo pane quotidiano!