Qualcomm e le novità presentate al MWC2016 -MWC2016-

Qualcomm è stata tra i protagonisti del Mobile World Congress, tenutosi a Barcellona dal 22 al 25 febbraio scorso, presentando varie novità caratterizzate, in particolare, dal processore Snapdragon 820 implementato sui nuovi dispositivi come LG G5, Samsung Galaxy S7, Sony Xperia X, HP Elite x3 e Le Max Pro che è anche il primo smartphone con il nuovo processore ad essere disponibile sul mercato.

Tra le varie novità, Qualcomm ha parlato anche della futura tecnologia che è sempre più in evoluzione, ovvero il 5G, ed ha affermato che può contare su progressi importanti in quest’area, essendo già coinvolta in attività di trial per l’implementazione con gli operatori prima del rollout previsto per il 2020; inoltre ha annunciato l’ampliamento della partnership con Ericsson in ambito 4G anche allo sviluppo della tecnologia 5G e ai primi test di interoperabilità.

Di seguito tutte le novità Qualcomm del MWC 2016.

Qualcomm Snapdragon
  1. Samsung Galaxy S7 e S7 Edge disporranno del processore Qualcomm Snapdragon 820 e del modem integrato Snapdragon X12 LTE per essere fino al 33% più veloce nei download 4G+ LTE e fino al 200% più rapidi in termini di upload LTE, rispetto alla generazione di smartphone precedente.
  2. LG ha svelato il nuovo smartphone G5, il primo smartphone modulare al mondo, anch’esso composto dal processore Snapdragon 820 e progettato per offrire agli utenti mobile un’esperienza coinvolgente condita anche da LG Friends, un portfolio estensivo di accessori per G5.
  3. HP ha presentato il primo phablet basato su Windows 10 dotato del processore Qualcomm Snapdragon 820, l’Elite x3. Grazie all’integrazione di X12 LTE, Snapdragon 820 è stato progettato affinché le applicazioni virtualizzate possano essere eseguite in maniera affidabile. Inoltre, grazie alla tecnologia Qualcomm Quick Charge 3.0 e all’efficienza energetica dell’820, Elite x3 può aiutare Iavoratori in mobilità a essere sempre produttivi come se fossero alla scrivania.
  4. Sony Mobile ha presentato la nuova serie di smartphone Xperia X e la sua vision per il futuro della comunicazione e disporranno del processore Qualcomm Snapdragon 650 per garantire connettività ultra-veloce.
Connettività G5

Qualcomm ed Ericsson hanno annunciato una collaborazione per lo sviluppo della tecnologia 5G; le due aziende saranno impegnate nei primi trial e nella verifica dei componenti chiave della tecnologia 5G al fine di supportare le operazioni tecniche necessarie per la standardizzazione del 3GPP per la Release 15, prevista per il 2018.

Snapdragon Wear

Qualcomm ha annunciato l’espansione dell’ecosistema della sua piattaforma di nuova generazione Qualcomm Snapdragon Wear con l’aggiunta di tre nuovi ODM. Borqs, Compal Electronics Inc. e Infomark offriranno nuovi design basati sul SoC Snapdragon Wear 2100 che si rivolge ad una nuova generazione di smartwatch connessi e dispositivi smart. L’aggiunta di questi ODM apre a interessanti opportunità per i produttori di accelerare la progettazione, lo sviluppo e l’implementazione di dispositivi wearable innovativi.

Qualcomm Haven

Qualcomm ha collaborato con Tencent per migliorare la sicurezza degli utenti che accedono ai servizi di pagamento WeChat con la loro impronta digitale su device dotati di processore Qualcomm Snapdragon, grazie al framework di autenticazione Qualcomm Haven e all’integrazione del protocollo SOTER di Tencent.

SpiderCloud Wireless

Qualcomm e SpiderCloud Wireless hanno annunciato di aver pianificato lo sviluppo di sistemi LTE-U, LTE-LAA, e MulteFire pensati per le grandi imprese e gli spazi pubblici. Questa novità combina i chipset small cell in banda base di Qualcomm Technologies con i sistemi small cell scalabili di SpiderCloud.

Modem

La società statunitense ha annunciato il nuovo modem X16, il primo modem LTE del mercato di classe Gigabit. Questo modem LTE Advanced Pro, con una velocità di download fino a 1 Gbps, offre supporto per LAA (Licensed Assisted Access). LTE Advanced Pro segna una nuova fase per il 4G che nella prossima decade espanderà la tecnologia a nuove applicazioni e modelli di utilizzo.

IOT
  1. Samsung e Qualcomm hanno collaborato alla tecnologia smart cell leader di settore a supporto del LTE nello spettro non licenziato, permettendo agli operatori di offrire agli utenti un’esperienza ancor più ricca e di qualità.
  2. Quick Charge 3.0 è l’ultima versione della tecnologia di ricarica rapida dell’azienda californiana che è stata implementata su numerosi smartphone e tablet presentati al MWC 2016; i dispositivi compatibili con questa nuova tecnologia di ricarica potranno essere ricaricati fino a quattro volte più velocemente dei caricatori tradizionali. Quick Charge 3.0 sfrutta l’Intelligent Negotiation for Optimum Voltage (INOV), che abilita un trasferimento di energia ottimale e massimizza l’efficienza consentendo al dispositivo di determinare il livello di carica necessario in qualsiasi momento.
  3. Qualcomm e altre sette aziende (Microsoft, ARRIS, GE Digital, Electrolux, Samsung, Cisco e CableLabs) hanno annunciato l’Open Connectivity Foundation (OCF), un nuovo gruppo di standard che sostituisce immediatamente l’OIC (il consorzio Open Internet guidato da Intel) e che diventerà il primo driver per la definizione di standard, certificazioni e tutto ciò che riguarda l’Internet of Things. Microsoft ha già annunciato che i suoi 200 milioni di dispositivi dotati di Windows 10 saranno conformi OCF.

Ulteriori informazioni sulle novità Qualcomm presentate al Mobile World Congress 2016 le potete trovare QUI.

Cristian

Sono appassionato di tecnologia, programmazione web e Android.