Riuscirà Nokia a tornare competitiva con OZO?

Nokia OZO è stata la prima realtà virtuale introdotta da Nokia. Una videocamera progettata e costruita appositamente per i creatori di contenuti professionali, in grado di realizzare filmati 3D stereoscopici che possono essere riprodotti su visori per la realtà aumentata. 

Ramzi Haidamus, presidente di Nokia Technologies:


“Siamo entusiasti di presentare OZO al mondo, ideale per la creazione di contenuti 3D. Un prodotto che va a creare una nuovo concetto di realtà virtuale offrendo nuove soluzioni video. Il nostro scopo è quello di mettere a disposizione dei professionisti un potente strumento in grado di trasmettere, agli utenti finali. un’incredibile esperienza. Ci aspettiamo che le esperienze di realtà virtuale andranno presto a migliorare radicalmente il modo di comunicare e connettersi all’intrattenimento, agli eventi del mondo ecc. Con OZO, abbiamo in programma di essere al centro di questo nuovo mondo.


Con queste dichiarazioni, OZO compariva per la prima volta all’evento di Los Angeles a cui parteciparono rappresentanti delle maggiori case di produzione e mezzi di comunicazione, oltre ad aziende di tecnologia. Nokia, con il tempo, ha condotto test mirati al perfezionamento di OZO grazie anche alla collaborazione di professionisti del settore, ed è riapparso al MWC 2016 di Barcellona. 

Nokia OZO

OZO, prodotto in Finlandia, cattura video in 3D attraverso otto sensori ottici sincronizzati e disposti, sulla sfera, alla stessa distanza del bulbo oculare umano, ed offre audio di qualità attraverso otto microfoni integrati. Inoltre il software di cui è dotato permette la visualizzazione 3D in tempo reale, caratteristica molto importante in quanto non richiede lunghi tempi di assemblaggio delle varie riprese

Un prodotto in grado di creare video ricchi di immagini a 360 gradi con un suono originale ed accurato. Talmente tanto interessante che una delle società più influenti del settore,. ha annunciato un impegno a sostenere OZO, sia utilizzando la particolare videocamera in Jaunt Studios che sostenendo contenuti prodotti con OZO attraverso i suoi servizi di post-produzione. Jaunt, fondata nel 2013, è un’azienda leader nello sviluppo di hardware, software, strumenti e applicazioni atti a consentire la creazione di una realtà cinematografica virtuale appunto. Grazie al suo studio, Jaunt Studios, l’azienda lavora con alcuni registi e attori per creare contenuti cinematografici all’avanguardia. 

 Cliff Plumer, Presidente della Jaunt Studios

“La nostra missione è sempre stata quella di fornire ai registi strumenti e tecniche che alimentano sempre più il loro processo creativo per esprimersi al meglio. La nostra partnership con Nokia è un altro grande passo per noi e permette di continuare ad equipaggiare i nostri partner con la tecnologia più all’avanguardia per soddisfare ulteriormente le loro esigenze creative ” 

 

L’obiettivo di Nokia, con questo prodotto è quello di stabilire un nuovo standard, un nuovo metodo per l’acquisizione di immagini professionali, l’editing e la la riproduzione di contenuti VR nel settore cinematografico, focalizzando l’attenzione sulle possibilità che un mondo “smart” possano aiutare le persone a migliorarsi. 

Visto il prezzo finale di vendita di questo prodotto, non possiamo dire che si rivolge ad un’utenza consumer. Daltronde 60.000 dollari sono davvero tantissimi per un normale consumatore ed è per questo che lo vedremo lavorare solo dietro le quinte dei set cinematografici. Ma la nostra domanda è: riuscirà Nokia a sfondare in questo settore dopo aver fatto brutta figura con gli smartphone ?

FONTE

Vincenzo Lagrotta

Mi chiamo Vincenzo Lagrotta e mi affascina tutto ciò che riguarda la tecnologia. La mia passione è scrivere ed è per questo che mi piace tenermi aggiornato sulle nuove tendenze tecnologiche.