Quitter, evitare distrazioni ottimizzando OSX

05Quitter è un applicazione per Mac che permette di chiudere o semplicemente nascondere automaticamente una o più applicazioni tramite un timer preimpostato dall’utente.

Questo, spiega lo sviluppatore Marco Arment, che tra le altre cose ha lavorato per Tumblr e creato Instapaper, eviterà la tentazione di andare a controllare in automatico le novità in corso sui vari social, per poi perdersi nel buco nero di Twitter, Slack, Skype e via di seguito.

Quitter Mac

Il funzionamento è molto semplice: una volta installata, si presenterà una piccola icona nella nostra barra dei menù, cliccandoci sopra visualizzeremo le impostazioni di Quitter tra le quali “Edit Rules” da dove potremo impostare le applicazioni da nascondere o chiudere e il tempo di inattività di esse.

Con il “+” in basso a sinistra potremo aggiungere altre applicazioni all’elenco mentre con il “-” ovviamente potremo rimuoverle; purtroppo però la funzione “Quit” funziona solamente se l’applicazione non è presente nel dock in modo permanente.

Mi spiego meglio: è necessario che rimuoviate la spunta, dalle opzioni dell’applicazione, dalla voce “Mantieni nel dock” altrimenti quest’ultima non verrà chiusa.

Quitter quit app

Speriamo che lo sviluppatore risolva questo “bug” , se si può chiamare così, o perlomeno dia la possibilità di chiudere automaticamente l’applicazione senza rimuoverla dal dock.

Dal menù di Quitter potremo poi disabilitarlo temporaneamente e scegliere se avviarlo insieme al sistema operativo. 

Quitter menu

Da sottolineare che, oltre ad evitare distrazioni durante lo studio o il lavoro di ognuno di noi, Quitter ha anche il pregio di liberare memoria del nostro Mac chiudendo applicazioni che a volte rimangono dimenticate aperte.

Fateci sapere anche voi cosa ne pensate, Quitter è disponibilie gratuitamente su questo sito dello sviluppatore.

Cristian Martini

35 anni, appasionato di tecnologia, grafica, design, musica e fotografia. Mi piace provare e sperimentare nuovi dispositivi ecco perchè collaboro con TechDifferent!