MacOS, Siri e tante novità in arrivo

Tra le tante novità del WWDC di San Francisco, Apple ha presentato poco fa l’aggiornamento del sistema operativo per Mac che prende ora il nome di MacOS e non più OS X, come già preannunciato nelle settimane scorse. Andiamo quindi a vedere quali novità sono state introdotte nella nuova release !

MacOS Sierra

Siri

Una delle novità più interessanti di questa nuova versione. Siri diventa più intelligente e da oggi saremo in grado di interagire con lei anche con il nostro Mac oltre ad iPhone e iPad, purtroppo non con la funzione “Hey Siri” ma solo tramite tastiera e mouse/trackpad. Grazie a miglioramenti sull’intelligenza artificiale, Siri non perderà il filo del discorso e sarà possibile instaurare una sorta di dialogo, correggendo successivamente i comandi nel contesto di una interrogazione iniziale.

Siri MacOS

Siri sarà in grado di eseguire varie azioni sui file, inviare messaggi tramite iMessage o riprodurre musica e video. Inoltre le nostre interazioni con l’assistente potranno essere salvate con dei “pin” per essere utilizzate in futuro tramite il Notification Center.

MacOS Sierra Siri

Apple rilascia anche l’SDK di Siri così da permettere agli sviluppatori di integrarlo nelle loro applicazioni per un’esperienza di utilizzo ancora più innovativa, ma ampliando anche le stesse potenzialità dell’assistente che ad oggi è integrato solo con pochi servizi di terze parti.

L’Auto Unlock permetterà di sbloccare il Mac se al nostro polso avremo un Apple Watch, senza digitare alcuna password; anche qui un netto passo avanti per quanto riguarda la sicurezza.

Un’altra funzione molto interessante, si chiama Universal Clipboard sfrutterà Continuity e permetterà di copiare una porzione di testo, un immagine o un video da iPhone/iPad e incollarlo direttamente su MacOs. Chiaramente sia il Mac che il dispositivo mobile dovranno essere loggati allo stesso account Apple.

MacOS Universal Clipboard

Arriva su MacOS anche Picture in Picture con il quale potremo vedere i nostri video in Safari, all’interno di piccole finestre come avviene già su iPad.

Apple Pay arriva invece attraverso il browser di Safari e non sottoforma di applicazione; sarà possibile fare acquisti online tramite il servizio di pagamento Apple sui siti supportati. L’autenticazione potrà avvenire anche con Touch ID su iPhone o tramite Apple Watch. Il circuito è stato espanso negli ultimi giorni anche in Svizzera ma purtroppo ancora nulla per l’italia… Come sempre saremo tra gli ultimi a benificiare delle nuove funzioni.

iCloud

La piattaforma cloud di Apple si aggiorna e migliora le sue attuali funzioni. Ne introduce anche una nuova chiamata Optimized Storage ovvero Ottimizzazione dello spazio che permetterà di eliminare automaticamente i file non necessari come ad esempio quelli presenti nel cestino da diverso tempo o quelli presenti nella cache. Inoltre i vecchi files (foto, film, allegati mail) saranno spostati nel Cloud permettendo di liberare centinaia di gigabyte.

MacOS Finder

iCloud Drive invece permetterà di accedere ai nostri documenti, ovunque sia da Mac che da iPhone/iPad; in pratica i file sul desktop del Mac potranno essere visualizzati anche sul nostro iPhone oppure su altri desktop di altri Mac; il nuovo sistema apre le porte al Finder permettendo l’utilizzo basato su file system simile a quello di Dropbox e Google Drive.

MacOS Sierra sarà disponibile per gli sviluppatori a partire da stasera mentre la Beta Pubblica da Luglio. Per tutti il nuovo sistema sarà gratuito e aggiornabile in autunno, ecco i dispositivi compatibili:

  • MacBook (Fine 2009 o successivi)
  • iMac (Fine 2009 o successivi)
  • MacBook Air (2010 o successivi)
  • MacBook Pro (2010 o successivi)
  • Mac mini (2010 o successivi)
  • Mac Pro (2010 o successivi)

Continuate a seguirci, appena avremo a disposizione la nuova versione di MacOS, la proveremo in anteprima per voi !!

Cristian Martini

35 anni, appasionato di tecnologia, grafica, design, musica e fotografia. Mi piace provare e sperimentare nuovi dispositivi ecco perchè collaboro con TechDifferent!