WATCHOS 3 , ecco tutte le novità – RECENSIONE –

Alle 19.00 ora italiana di ieri 13 settembre, è stato finalmente rilasciato il nuovo aggiornamento software per Apple Watch: arriva WatchOS 3, ecco tutte le novità:

Si parte innanzitutto da un miglioramento generale delle prestazioni con app che, a detta di Apple, si aprono in modo istantaneo anche se in realtà non è proprio “istantaneo” il termine corretto. Il miglioramento in termine di prestazioni c’è stato, senza dubbio ma sull’attuale modello di Apple Watch (prima serie) non si sono notate performance fuori del normale.

E’ stato introdotta una funzione Multitasking molto interessante, richiamabile dal pulsante laterale che ora non è più dedicato alla poco utlizzata funzione Contatti. Questa novità permette (più o meno come su iPhone ed iPad) di vedere le app in esecuzione e quali decidere di tenere nel dock per un accesso più rapido.

WatchOS 3 Multitasking

E’ stata rivista anche la grafica del piccolo pannello di controllo richiamabile con uno swipe verso l’alto, dove viene visualizzata la percentuale della batteria e i comandi rapidi per modalità aereo, airplay, disattivazione dei suoni, cerca iPhone e il non disturbare. Aggiunte anche diverse nuove WatchFaces ovvero nuovi quadranti per visualizzare l’ora; tra questi ne troviamo alcuni molto utili che ci consentono di tener sempre sott’occhio la nostra attività giornaliera ed alcuni simpatici come il quadrante animato di Minnie e Topolino che ci consentono di ascoltare, tramite la loro voce, l’ora – semplicemente cliccando sopra di essi.

WatchOS 3 attività

WatchOS 3 nuovi quadranti

Tra le tante novità di WatchOS 3 troviamo anche l’introduzioni di nuove applicazioni native come “Breathe” che ci ricorda di concentrarsi per un tempo prestabilito, sul nostro respiro aiutandoci a rilassarci oppure “Home” che ci permette di gestire in modo semplice e sicuro i prodotti per l’automazione della propria abitazione.

WatchOS 3 Breathe

Si rinnova anche l’app iMessage: ora è possibile rispondere ai messaggi scrivendo la risposta a mano sul quadrante dell’Apple Watch componendo le frasi scrivendo lettera per lettera tutte le parole direttamente sullo schermo con un dito. Il sistema trasformerà in digitale tutte le lettere che verranno scritte sullo schermo. Inoltre sarà possibile inviare stickers che precedentemente sono stati inviati da iPhone oppure inviare il nostro battito cardiaco piuttosto che alcune emozioni tramite il nostro dito appoggiato sul quadrante, funzione sicuramente innovativa di WatchOS 3.

WatchOS iMessage

Tenendo poi premuto il tasto laterale per 3 secondi potremo attivare anche la nuova funzione SOS che ci consentirà di chiamare dei numeri precedentemente impostati, semplicemente scorrendo il pulsante virtuale a schermo “SOS” ; in automatico partirà la chiamata entro 10 secondi al numero prestabilito.

Si aggiunge anche l’app per la misurazione del Battito cardiaco, ora indipendente e non più solo come “complicazione”. In tema di “Complicazioni” ovvero le piccole iconcine ai bordi del quadrante che ci consentono di raggiungere con una scorciatoia l’applicazione, vengono inserite anche su quei quadranti che prima ne erano sprovvisti .

WatchOS 3 SOS

WatchOS 3 complicazioni

Inoltre si potrà cambiare il quadrante semplicemente con uno swipe da destra a sinistra o viceversa senza dover premere a fondo per entrare in modalità modifica. Cambiano infine i colori di alcune icone native del sistema come Mail, Messaggi, Promemoria, ecc..

Sembra migliorata leggermente anche l’autonomia della batteria ma questo ve lo potremo confermare nel corso dei prossimi giorni… Potete trovare informazioni relative al nuovo Apple Watch (seconda serie) e sugli aggiornamenti relativi alla prima serie direttamente sul sito ufficiale di Apple.

Cristian Martini

35 anni, appasionato di tecnologia, grafica, design, musica e fotografia. Mi piace provare e sperimentare nuovi dispositivi ecco perchè collaboro con TechDifferent!