Panasonic, ecco il proiettore laser che non richiede manutenzione

Panasonic lancia oggi un nuovo proiettore laser short-throw per applicazioni in sale controllo, che assicura l’utilizzo per 10 anni senza alcuna necessità di manutenzione.

Il PT-RZ575, disponibile dall’autunno 2016, offre una luminosità di 5.200 ANSI Lumen con un rapporto di contrasto di 20.000:1. Il nuovo avanzato proiettore professionale permette l’utilizzo in modalità luminosità costante per lunghi periodi, garantendo prestazioni stabili in applicazioni strategiche, anche in ambienti normalmente bui, quali ad esempio le sale controllo.

Dotato dell’esclusiva tecnologia Panasonic laser SOLID SHINE™, questo dispositivo si distingue per l’affidabilità e l’uniformità senza precedenti della sua emissione luminosa. Grazie al case resistente alla polvere, il blocco ottico a tenuta ermetica e il design senza filtro non necessita di alcuna manutenzione.

monitoring_low-pt-rz575

“La gamma laser SOLID SHINE di Panasonic presenta cinque diverse modalità operative, che assicurano la combinazione ideale in termini di luminosità e lunga durata, confermando lo standard maintenance free”, commenta Hartmut Kulessa, Projector Marketing Manager di Panasonic. “Negli ambienti bui come le sale controllo e le cabine di monitoraggio per videosorveglianza, dove non è necessario avvalersi di una luminosità da top di gamma, questi proiettori sono assolutamente perfetti. Gli utenti possono infatti scegliere fra tre modelli a luminosità ridotta e lunga durata, che complessivamente sono in grado di estendere l’operatività totale, in condizioni di utilizzo 24/7, 365 giorni l’anno, fino a 87.600 ore consecutive: il che significa l’equivalente di 10 anni di funzionamento ininterrotto, senza dover mai sostituire la lampada”.

L’RZ575 è concepito per una proiezione continua 24/7, con una resa di colori vivaci e che non sbiadiscono nel tempo. L’eccezionale motore ottico a laser è composto da due blocchi illuminanti che funzionano contemporaneamente. I diodi laser, raggruppati in moduli, consentono di utilizzare il proiettore in modo continuo e senza interruzione, anche in caso di guasto di una delle sorgenti di luce e ciò rende il dispositivo ideale per applicazioni in ambiti strategici.

“Panasonic si conferma leader del settore per l’innovazione nella proiezione a laser, con un’offerta di proiettori senza filtro all’avanguardia e realmente “maintenance free”, progettati per un uso intensivo e per garantire una luminosità a lunga durata, ideali quindi per moltissime applicazioni in ambito education, museale, fieristico e di digital signage”, aggiunge Hartmut Kulessa.

Per maggiori informazioni riguardanti il proiettore laser Panasonic cliccate qui.

Davide

Ho 37 anni, sono appassionato di tecnologia ed in particolar modo di Apple; ma non mi limito a quello, infatti vedrete tante mie recensioni di altri dispositivi e marche.