Samsung Chromebook Pro, un nuovo Portatile in Arrivo!

Si chiamerà ufficialmente Chromebook Pro e rappresenta il capostipite di una nuova generazione di notebook convertibili con sistema operativo ChromeOS presentato da Samsung. 

Il nuovo dispositivo avrà uno schermo touchscreen da 12.3 pollici con risoluzione 2.400 x 1.600 che ruota a 360 gradi in grado di raggiungere 400 nits di luminosità massima; in dotazione una penna che potrà essere sfilata dal lato destro del dispositivo e pare essere molto simile alla S-Pen, in grado di supportare fino a 2048 livelli di pressione. Il tutto sarà racchiuso in un guscio di metallo e non si supereranno i 13 mm di spessore (per la precisione 12.9 mm) e contenuto in un peso di 1,08 Kg.

Samsung Chromebook Pro Pen

Il cuore del nuovo Chromebook Pro sarà un processore Hexa-core Rockchip (due Cortex-A72 e quattro Cortex-A53) a 2 GHz  affiancato da 4 GB di RAM , 32 GB di storage interno (espandibile grazie alle schede Micro-SD) e da una batteria che promette un autonomia vicina alle 10 ore. 

Samsung Chromebook Pro

Oltre ai chip WiFi e Bluetooth sono presenti anche due porte USB Type-C in grado di supportare anche uscite video fino a 4K e connessione dati ad alta velocità, un Jack da 3,5 mm e uno slot di espansione per schede Micro-SD.

Samsung Chromebook Pro tastiera

Con il dispositivo verrà fornita anche una tastiera fisica dotata di tasti a corsa rapida e smussati ai bordi per una migliore digitazione e sensibilità.

Il sistema operativo sarà ovviamente Chrome OS che elimina ogni elemento dell’ambiente desktop in favore di una versione espansa del browser Chrome e orientato verso la massima portabilità e uso sul web. 

Samsung Chromebook Pro

Il dispositivo dovrebbe arrivare negli USA il 24 ottobre ad un prezzo di 499 dollari.  Non appena si avranno notizie più precise sul nuovo Chromebook Pro, vi terremo sicuramente aggiornati !

Fonte

Cristian Martini

35 anni, appasionato di tecnologia, grafica, design, musica e fotografia. Mi piace provare e sperimentare nuovi dispositivi ecco perchè collaboro con TechDifferent!