Bluetooth 5, ora è ufficiale e promette tante novità!

La nuova versione del Bluetooth 5  l’avevamo annunciata ormai 6 mesi fa in questo articolo ma ora è finalmente ufficiale e l’organizzazione che propone le specifiche, sta già certificando i primi dispositivi…

Si tratta di un nuovo standard con novità che faranno venire l’acquolina in bocca; il range di funzionamento esteso, una maggiore velocità, migliori funzionalità di messaggistica broadcasting ma anche la migliorata interoperabilità e coesistenza con altre tecnologie wireless sono tra le news più interessanti.

Bluetooth 5

Il range di funzionamento dei nuovi dispositivi compatibili potrà arrivare fino a 40 – 50 m di copertura, più di quattro volte rispetto all’attuale copertura di circa 10 m e con una velocità raddoppiata rispetto a quella attuale. 

Il Bluetooth Special Interest Group (SIG) ha sottolineato funzionalità che saranno utili in particolare nel campo dell’Internet delle Cose, con peculiarità che semplificheranno l’interazione tra dispositivi di vario tipo, incluso il funzionamento a bassa energia.

Per quanto riguarda i consumi, le migliorie non dovrebbero intaccare le attuali capacità: benché la trasmissione su distanze più elevate richieda più energia, la maggior velocità della trasmissione permetterà di ridurre il periodo di trasmissione effettivo, bilanciando i consumi.

A beneficiare del Bluetooth 5 saranno anche i dispositivi indossabili di prossima generazione: oggi gli smartwatch richiedono la presenza e la prossimità di uno smartphone per poter operare in modo corretto, mentre in futuro sarà possibile allungare il “filo virtuale” che ci lega allo smartphone per poter usufruire dei servizi offerti dai dispositivi indossabili.

Bluetooth 5

Non ci sono invece novità per quanto riguarda l’audio, Bluetooth 5 consentirà di estendere il range per la gestione dei dispositivi ma non offrirà migliorie sul versante della compressione audio e della latenza.

Staremo a vedere nei primi mesi del 2017 ormai alle porte, se le case incominceranno a rilasciare i primi dispositivi compatibili e ci auguriamo di poter provare presto in nuovo standard anche nella nostra redazione.

Via

Cristian Martini

35 anni, appasionato di tecnologia, grafica, design, musica e fotografia. Mi piace provare e sperimentare nuovi dispositivi ecco perchè collaboro con TechDifferent!