Recensione Cuffie wireless e mouse ROG ASUS Strix

Grazie alla cortesia di Asus Italia, ci è stata concessa l’opportunità di testare per qualche giorno, una accoppiata di periferiche dedicate al gaming di buona qualità, le cuffie wireless (utilizzabili anche con cavo) ROG Strix Wireless ed il mouse ROG Strix Claw Dark Edition. Và ricordato che Republic of Gamers (ROG) è il pluripremiato brand, fondato nel 2006 da Asus, che caratterizza i prodotti dedicati al gioco e che si è sempre contraddistinto per la stretta partecipazione alla “dimensione” dei gamers.

Unboxing e caratteristiche tecniche

Cuffie ROG Strix Wireless

All’interno della confezione troviamo:

  • Adattatore USB da 2.4 Ghz per la connessione wireless
  • Cavo di ricarica USB-microUSB
  • Connettore maschio-maschio 3.5mm 4 poli per collegare le cuffie senza l’ausilio della connessione wireless
  • Microfono semi-rigido
  • Quick Start guide + garanzia

Mouse ROG Strix Claw Dark Edition

In questo caso abbiamo:

  • CD per installazione Driver
  • Quick Start guide + garanzia
  • Adesivi

Le principali caratteristiche tecniche di questi due dispositivi sono:

Cuffie ROG Strix Wireless:

  • Connessione wireless verso PC e PS4, con ridotta latenza, con utilizzo della banda a 2.4Ghz
  • Ampia compatibilità (PC, PS4, Mac, Xbox One e dispositivi mobili) attraverso cavo, sfruttando il connettore maschio-maschio da 3.5mm
  • Doppia antenna per una miglior stabilità di invio-ricezione del segnale che previene, inoltre, interferenze provenienti da altri fonti WiFi. La distanza di funzionamento è approssimativamente di 15 metri al massimo
  • Audio Virtual Surround 7.1
  • Più di 10 ore di autonomia per uso non-stop, grazie alla batteria integrata da 900 mAh
  • Driver costituiti da magneti al Neodimio
  • Sensibilità delle cuffie pari a 98 dB. Questo caratteristica corrisponde, in parole molto povere, al massimo livello sonoro che si puo’ riprodurre fedelmente (le cuffie al alta fedelta’ hanno in genere valori superiori a 95 dB)
  • Ripiegabilità
  • Peso pari a 350 grammi

Mouse ROG Strix Claw Dark edition:

  • Sensore ottico PMW3310 gaming grade ad alta precisione
  • 8 tasti + rotellina cliccabile, a cui assegnare funzioni attraverso il software Strix
  • Risoluzione 5000 DPI/CPI. Precisione regolabile di 50 DPI alla volta
  • Interruttori realizzati dall’azienda Giapponese Omron (serie D2F-01F) che garantiscono durata ed alta reattività
  • Peso 110 grammi, senza considerare il cavo. Quest’ultimo, lungo 2 metri, è ricoperto in fibra e presenta il connettore USB placcato in oro
  • Modalità hardware che, grazie alla memoria interna di 64KB, consente di utilizzare il mouse così come è stato pre-configurato, direttamente con il gioco
  • Ergonomia studiata per una comoda presa con la mano destra

 

Estetica

E’ chiaro che da questo punto di vista il giudizio risulta estremamente soggettivo, ma volevo comunque esprimere una opinione in tal senso. Il mondo videoludico ha sempre badato alla cura nella presentazione oltre che nella prestazione dei prodotti dedicati al gaming, con colori e linee aggressive, sportive ed anche originali. Ho molto apprezzato il mouse, che incontra più facilmente i miei gusti personali con led ben visibili, ma non pacchiani, di buona fattura, ed un profilo adeguato che ben si addice alla presa stile Claw (ma non solo). Di contro le cuffie, pur essendo realizzate con snodi e plastiche che sembrano sufficientemente resistenti ed inserti in ecopelle (almeno l’impressione è stata questa) ben fatti, non mi hanno particolarmente impressionato. La grandezza dei padiglioni è notevole, circa 11 cm, ma adeguata alla tipologia di prodotto.

 

Prestazioni

Da un punto di vista prestazionale, i due dispositivi si sono comportati veramente bene. Nello specifico:

Cuffie ROG Strix Wireless – Comode nell’essere indossate, grazie anche all’archetto elastico superiore, permettono un ascolto chiaro e ricco di sfumature, sia in modalità wireless (facilità di configurazione ed accoppiamento, test effettuato su PC con Windows 10) sia utilizzando il connettore maschio-maschio da 3.5mm (anche con smartphones). In quest’ultimo caso le cuffie perdono ogni funzionalità “attiva”, ma forniscono ugualmente una buona risposta. Da sottolineare che proprio in modalità wireless, la sincronizzazione tra ciò che vediamo sullo schermo e ciò che udiamo è pressochè totale e la stabilità del segnale è ottima. Buono l’isolamento dall’ambiente circostante. La batteria integrata viene ricaricata tramite il cavo USB-microUSB in circa 2 ore e dona notevole autonomia (non ho dovuto mai ricaricare le cuffie, utilizzate per circa 1 ora al giorno per 7 giorni). Non molto comodi, a mio avviso, i tasti di regolazione del volume posti sul lato sinistro (assieme al tasto di accensione/spegnimento ed al selettore per il muto), che potevano essere realizzati con un pochino di maggior rilievo, per una ancor più rapida individuazione. Anche il microfono flessibile di tipo direzionale, offre delle buone prestazioni sia in ambito gaming che utilizzato durante le conversazioni telefoniche.

Il software Sonic Studio (solo per OS Windows) permette la regolazione di tutta una serie di parametri e la scelta di numerose opzioni, per modificare l’esperienza di riproduzione e di registrazione. Non è assolutamente obbligatorio il suo download  ed utilizzo per poter fruire delle cuffie, ma rappresenta una utile e graditissima aggiunta.

 

Mouse ROG Strix Claw Dark edition – Realizzato totalmente in plastica dura, si è dimostrato comodo, preciso e rapido in ogni situazione. Dopo averlo utilizzato sia con un paio di giochi FPS, che nell’arco della giornata lavorativa, come dispositivo di puntamento principale (uso non canonico, si potrebbe obiettare), posso affermare che è stato sempre all’altezza. La compatibilità ufficiale è rivolta ai PC con OS Windows, tuttavia, l’ho collegato anche ad un iMac (equipaggiato con OSX El Capitan) senza alcun problema di funzionamento basilare. I tasti superiori per la selezione +/- DPI ed il regolatore laterale DPI che serve per abbassare la risoluzione istantaneamente, appaiono ben posizionati. Inferiormente sono presenti dei piedini in Teflon che aiutano nell’attenuare la frizione con la superficie di scorrimento ed il cavo ricoperto in tessuto, leggermente sollevato all’uscita del corpo del mouse, aiuta in questo.

Grande importanza è rivestita dal software Strix tramite il quale sfruttare due modalità: quella hardware che permette di memorizzare un profilo personalizzato nella memoria interna dandoci la possibilità, ad esempio, di utilizzare il mouse anche con computer privi dei driver necessari e quella software che ci consente di creare e salvare più profili, sul nostro PC o di correlare le impostazioni ai diversi programmi che vengono eseguiti. Ma tante altre sono le opzioni disponibili come il Lift-Off distance, per impostare l’altezza alla quale occorre sollevare il mouse per interrompere il tracciamento, Macro per registrare una sequenza di comandi da assegnare a determinati tasti, od il Tempo di risposta regolabile a 125Hz (invio dati ogni 8ms), 500Hz (invio dati ogni 2ms) e 1000Hz (invio dati ogni 1ms). Da specificare che in qualche occasione ho sperimentato piccoli problemi di riconoscimento dei pulsanti configurati.

 

Conclusioni

Due prodotti ricchi di qualità, grazie anche alla cura che ASUS tenta di riversare nel comparto software a corredo. Certo, il prezzo delle cuffie che su Amazon si trovano attualmente a 130,64 euro non è certo economico e potrebbe scoraggiare i potenziali acquirenti, ma le prestazioni sono di livello elevato (non i materiali, questo và ricordato). Il mouse proposto sempre su Amazon a 54,00 euro, è senza dubbio da consigliare, in particolare per come è realizzato.

Ulteriori dettagli su questi dispositivi possono essere trovati ai seguenti links: ROG Strix wireless – ROG Strix Claw Dark Edition, mentre le foto a risoluzione più elevata sono disponibili sulla nostra pagina Facebook.

Fabrizio Paoletti

44enne affetto dalla….sindrome di Peter Pan, appassionato di tecnologia ed affascinato dalle molteplici opportunità offerte dal web