CES 2017: Per ASUS è l’ora della Zennovation con lo ZenFone 3 Zoom

Nel corso di Zennovation, l’evento organizzato da ASUS al Caesars Palace di Las Vegas nel contesto del CES 2017, sono stati presentati svariati prodotti tra cui uno smartphone che potrebbe dare parecchio filo da torcere ai propri avversari, anche più blasonati, in fatto di qualità del comparto fotografico: lo ZenFone 3 Zoom (ZE553KL).

La presenza sul palco di Cristiano Amon, Executive Vice President, Qualcomm Technologies Inc. assieme a Jonney Shih Presidente di ASUSTeK Computer Inc, ha ribadito lo stretto connubio tra le due società, che infatti ha portato all’adozione dell’affidabile processore Snapdragon 625, a bordo di questo dispositivo (l’altro smartphone al centro dell’evento, lo ZenFone AR, è mosso da uno Snapdragon 821).

Balzano subito all’occhio 3 caratteristiche molto interessanti dello ZenFone 3 Zoom: (1) il già citato comparto fotografico, composto da due camere posteriori da 12 MP ed una anteriore da 13 MP, (2) la batteria non removibile da 5000 mAh abbinata ad (3) un ridotto spessore di 7.9 mm.

Per ciò che riguarda le due fotocamere posteriori, la principale ha una apertura focale f 1.7, sensore SONY IMX362, lunghezza focale  da 25mm, ampiezza di visualizzazione di 82°, OIS+EIS e monta l’esclusivo sistema ASUS TriTech+. Questo sceglie, a seconda della scena ripresa, tra 3 tecnologie di auto focus a sua disposizione (Dual Pixel PDAF, subject tracking autofocus, e laser focus di seconda generazione) per ottenere un focus accurato in appena 0.03 secondi. Da citare anche la tecnologia Super Pixel che consente di ottenere ottime immagini, anche in ambienti particolarmente scuri. La camera secondaria ha una lunghezza focale da 59mm e permette una sorta di zoom ottico x 2.3 (zoom totale raggiungibile 12x), sulla stregua del meccanismo utilizzato dall’ iPhone 7 Plus. Presenta un sensore SONY IMX214 ed una apertura focale f 2.0.

I video sono registrati fino ad un ad un massimo di 4k a 30 fps. Per ciò che riguarda i flash, il posteriore è di tipo Dual-LED real tone, mentre anteriormente è assente e l’illuminazione viene fornita dallo schermo, quando necessario. 

Ecco un riassunto delle altre specifiche tecniche di maggior rilievo:

  • Display AMOLED da 5.5 pollici FHD (1920 x 1080) con rivestimento Corning Gorilla Glass 5. Rapporto Schermo/corpo 76.5%
  • Processore Qualcomm Snapdragon 625 Octa-core a 14nm 
  • GPU Adreno 506
  • SO Android 6.0 con ASUS ZenUI 3.0
  • Memoria RAM fino a 4 GB – memoria ROM fino a 128 GB espandibile tramite microSD ad ulteriori 2 TB
  • Dual Nano SIM – dual stand-by (l’inserimento della microSD esclude la possibilità di inserire due SIM). Entrambe gli slot supportano la connettività LTE.
  • WiFi b/g/n, WiFi Direct, Bluetooth 4.2, GPS, A-GPS, GLONASS, BDSS (BeiDou Navigation Satellite System). Presente anche la radio FM.
  • Sensori: Impronte digitali, Accelerometro, Giroscopio, E-Compass, Prossimità, Luce ambientale, RGB, IR
  • Batteria da 5000 mAh con tecnologia di reverse charging per fornire energia ad altri dispositivi
  • Ingresso USB-C
  • Dimensioni: 154.3mm (lunghezza) x 77mm (larghezza) x 7.99mm (spessore). Peso 170 grammi
  • Colori attualmente disponibili: Navy Black, Glacier Silver e Rose Gold
  • Prezzo: N/A

 

 

Ulteriori dettagli su questo interessante smartphone, la cui data di uscita sul mercato italiano dovrebbe essere nel corso del mese di Febbraio, sono consultabili presso questo link.

 

 

Fabrizio Paoletti

42enne affetto dalla....sindrome di Peter Pan, appassionato di tecnologia ed affascinato dalle molteplici opportunità offerte dal web