Ehi, chi l’avrebbe detto….altri rumors sui nuovi Galaxy

Grazie all’avvicinarsi della data di presentazione dei nuovi Samsung Galaxy prevista per il prossimo 29 Marzo, in rete ormai fioccano come nespole (citazione di Biscardiana memoria) specifiche, anticipazioni e…. giudizi (sulla fiducia o sfiducia a seconda del punto di vista).

Tra i rumors più recenti và segnalato quello pubblicato dal sito Coreano Naver, relativo alle straordinarie capacità di slow motion della fotocamera posteriore capace di catturare quasi 1.000 fps, ponendosi allo stesso livello, almeno in quanto a rapidità di scatto, di quella del Sony Xperia XZ Premium, in grado di arrivare a 960 fps. 

Il confronto con l’ottimo device Sony non è casuale, dato che la tecnologia adottata da Samsung sarebbe simile a quella utilizzata dal colosso Giapponese per la sua Motion-Eye Camera.

Altri presunti dettagli anche per ciò che riguarda la fotocamera frontale. Il sensore principale in questo caso sarebbe da 8 megapixel, accompagnato da un secondo sensore da 3.7 megapixel deputato esclusivamente alla scansione dell’iride. Questa ed il riconoscimento facciale potrebbero essere utilizzati ai fini dell’autenticazione durante i pagamenti con Samsung Pay.

Tra le altre caratteristiche anticipate nel corso di queste settimane, và menzionato (quanto meno come feature meno attesa) il Desktop Mode che consentirebbe, grazie all’ausilio di una docking station, di godere di una esperienza Android anche su un televisore od un monitor, non come semplice mirroring dello schermo, ma come vera e propria esperienza completa. Un pò quello che Microsoft ed HP avevano tentato di realizzare con gli smartphone basati su Windows, o perchè no, ancora prima da Motorola con l’innovativa (almeno per l’epoca) serie Atrix mossa da Android 2.2.

Via

 

Fabrizio Paoletti

44enne affetto dalla….sindrome di Peter Pan, appassionato di tecnologia ed affascinato dalle molteplici opportunità offerte dal web