LG G6, la nostra recensione

LG G6 arriva con un design quasi completamente rivisto rispetto al suo predecessore che ha avuto poco appeal per gli utenti, specialmente dal lato estetico molto discusso; ora, l’azienda, arriva con un dispositivo davvero ottimo ma che forse avrebbe dovuto rilasciare già l’anno scorso.

Ma vediamo in primis le specifiche tecniche di questo terminale:

  • Display 5,7″ 18:9 QHD+ Full Vision 2880 x 1440 
  • Processore Snapdragon 821 quad-core a 2,3GHz
  • RAM 4GB
  • Memoria da 32GB espandibile tramite Micro SD fino a 2TB
  • Android 7.0 Nougat
  • Fotocamera posteriore doppia da 13MP ciascuna con un grandangolo a 125° F2.4 e registrazione video in 4K
  • Doppio flash led
  • Fotocamera anteriore da 5MP grandangolare 100° F2.2
  • Certificazione IP68
  • Sensore impronte digitali
  • Nano Sim
  • LTE
  • Quick Charge 3.0 tramite USB-C
  • Batteria da 3300mAh
  • Peso 163 grammi

Design

Il design di LG G6, come detto in apertura di articolo, è cambiato rispetto al predecessore; ora abbiamo una bella cornice in metallo ed il retro è ricoperto da Gorilla Glass 5 dando una sensazione di robustezza anche in caso di caduta accidentale. Per quanto riguarda la maneggevolezza, non è più grande di altri smartphone con display inferiore, infatti LG ha ottimizzato gli spazi proponendo sì un’ampio display ma non andando ad ingrandire il device. Il prodotto ha un’ottima presa nelle nostre mani e, nonostante sia un po’ spesso (7,3mm), risulta molto maneggevole e comodo anche in tasca. Sul lato posteriore, oltre alla doppia fotocamera con flash led troviamo il sensore delle impronte digitali ed il tasto di accensione/spegnimento posto al centro; sul lato destro (guardando il display) troviamo il vano della Nano Sim, sul lato sinistro il bilanciere del volume, nella aparte superiore l’ingresso da 3,5mm jack. nella aprte inferiore troviamo la cassa audio generica molto buona in riproduzione di musica e video, il microfono e l’ingresso USB-C. Inoltre, il dispositivo è impermeabile all’acqua fino a 30 minuti, quindi non dovrete preoccuparvi se accidentalmente si dovesse bagnare o addirittura cadere in acqua.

Hardware & Software

LG ha scelto di mettere un chip “vecchio” anche se performante come lo Snapdragon 821 dotandolo di 4GB di RAM che consente un’ottima fluidità per qualsiasi utilizzo; quindi non avrete mai rallenatamenti di ogni sorta. L’interfaccia grafica è molto pulita con Android 7 stock e poche applicazioni made in LG andando ad offrire dunque un maggiore spazio interno che è da 32GB; finalmente si è deciso a rendere le icone omogenee, ovvero tutte smussate e non come accadeva nella versioni precedenti con alcune icone squadrate ed altre con gli angoli arrotondati andando a stonare eccessivamente. Il display da 5,7″ ha un’ottima colorazione anche se, secondo me, la tonalità dei colori è troppo chiara; comunque offre un’esperienza visiva davvero interessante specialmente ho apprezzato il leggero spazio lasciato ai bordi verticali del dispositivo e con gli angoli del display arrotondati.

Foto & Video

Per quanto riguarda le fotocamere, LG G6 ci propone come prerogativa il grandangolo, infatti la posteriore ha un grandangolo a 125° mentre quella anteriore a 100°; ma ricordo che la posteriore è doppia e ciascuna è da 13MP con il doppio flash led ma abbandonando l’autofocus laser, del quale però, non ne ho sentito più di tanto la mancanza. Come successo qualche giorno fa per Samsung S8 Plus, anche per LG G6 ho deciso di effettuare una recensione a sé stante per il comparto fotocamere che vi proporrò nei giorni a venire.

Batteria

La batteria montata è di ben 3300mAh e garantisce una durata di due giorni circa con un utilizzo normale, mentre con un utilizzo intenso sono arrivato a fine giornata tranquillamente; quindi ottimo lavoro dell’azienda che vuole garantire ai propri clienti di arrivare al termine della giornata senza dover caricare il device. Inoltre, ovviamente, attivando il risparmio energetico, si potrà aumentare di qualche ora l’autonomia.

Conclusioni

LG G6 si è mostrato un’ottimo dispositivo anche se l’azienda ha ritardato di un anno e forse più, a rilasciare un top gamma con un design molto apprezzabile; il prezzo di lancio del dispositivo è di circa 749€ (secondo me troppo alto) e lo potrete trovare addirittura a 600€ (da avere a questa cifra) su Amazon semplicemente cliccando qui

Davide

Ho 37 anni, sono appassionato di tecnologia ed in particolar modo di Apple; ma non mi limito a quello, infatti vedrete tante mie recensioni di altri dispositivi e marche.