WindTre avvia l’unificazione delle reti 3 e Wind. Ecco le date per regione.

WindTre avvierà a breve l’unificazione delle reti utilizzate precedentemente da Wind e 3 Italia permettendo a tutti i clienti di usufruire di un servizio migliore in termini di velocità di navigazione e copertura.

Per ragioni prettamente tecniche, l’unificazione su tutto il territorio nazionale (come già comunicato alla nascita di WindTre S.p.A.) avverrà in maniera graduale, partirà da Maggio 2017 e terminerà definitivamente nel 2019.

Inizialmente l’unificazione comporterà il vantaggio immediato di una migliore copertura in quanto 3 abbandonerà gradualmente il roaming di TIM appoggiandosi sulle reti Wind.

Fino al 2019 sono previsti, inoltre, ulteriori potenziamenti delle infrastrutture su tutto il territorio nazionale che porteranno l‘ ultra broadband mobile (4G/LTE) distribuito mediante un unico network.

Secondo indiscrezioni suscettibili di variazioni, queste dovrebbero essere le date entro cui le reti di 3 Italia sfrutteranno il roaming nazionale di Wind:

MAGGIO 2017

  • Seconda settimana (8-12/05): Abruzzo, Marche, Molise, Puglia
  • Terza settimana (15-19/05): Lazio e Sardegna
  • Quarta settimana (22-26/05): Basilicata, Calabria, Sicilia
  • Quinta settimana (29-31/05): Liguria, Lombardia, Piemonte, Valle D’Aösta

GIUGNO 2017

  • Seconda settimana (5-9/06): Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Veneto
  • Terza settimana (12-16/06): Campania, Toscana, Umbria

Abilitato completamente il roaming nazionale su reti Wind verrà chiuso definitivamente quello con TIM. Anche qui ci sono date indicative per regione: 20 giugno (per Liguria, Lombardia, Piemonte e Valle D’Aosta) e 27 giugno (Emilia Romagna, Veneto, Friuli V.G., Trentino A.A.A.), 4 luglio (Abruzzo, Lazio, Marche, Molise, Sardegna, Toscana, Umbria) e l’11 luglio per le restanti regioni del Sud (Basilicata, Campania, Calabria, Puglia, Sicilia).

Sarebbero escluse alcune zone turistiche, dove il roaming TIM potrebbe durare per tutta l’estate (fino al 23 o 30 agosto 2017).

Ricordiamo che l’utente non è tenuto ad effettuare alcun tipo di operazione, che a lavori ultimati gli utenti 3 Italia saranno informati tramite SMS di questi cambiamenti e che i piani tariffari sottoscritti con il proprio operatore non subiranno variazioni in seguito all’unificazione dei network.

Inizialmente su reti Wind sarà possibile sfruttare solo GSM (2G) ed UMTS (3G). L’apertura del roaming 4G (LTE) sarebbe prevista per le settimane successive, e sarebbe comunque limitata ai clienti 3 con Opzione LTE attiva.

Si ricorda che – senza ufficializzazioni da parte di WindTre SpA – quelle riportate sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

FONTE