​ Recensione Tastiera da gaming Klim Chroma

 

 

Dopo avervi proposto la recensione del mouse e della base di raffreddamento per PC, oggi vi proponiamo la recensione della tastiera prodotta dalla Klim Technologies.

Si chiama Klim Chroma e deve il suo nome alla retroilluminazione che la caratterizza.
Come nel caso dei prodotti di cui vi abbiamo già parlato, anche questa tastiera è realizzata con una plastica molto leggera ma nel contempo resistente agli urti e alla normale usura.
È inoltre impermeabile e quindi resistente ai liquidi che potrebbero danneggiarla o causare qualche malfunzionamento.
Come già detto in apertura, il nome di questo prodotto lo si deve alla retroilluminazione dei tasti illuminata con 3 colori: verde, blu e rosso.
Purtroppo, i colori e la retroilluminazione, non sono configurabili. Non è possibile quindi cambiare il colore o aumentare/diminuire l’intensità della illuminazione. Tuttavia è possibile spegnere la retroilluminazione attraverso un tasto posto sul retro della tastiera i cui tasti restano comunque ben visibili.
Non è una tastiera meccanica bensì a membrana. L’azienda garantisce in ogni caso una ottima resa del prodotto anche durante impegnative sessioni di gioco grazie alla ottima funzione anti-ghosting. Possiamo aggiungere all’elenco dei punti di forza anche la buona silenziosità, aspetto da non sottovalutare se si è soliti scrivere molto al PC.
Di seguito sono riassunte le principali caratteristiche di questa tastiera:
  • Tecnologia a membrana
  • Particolare retroilluminazione a 4 colori (da cui il nome)
  • Resistenza alla caduta dei liquidi
  • Qualità costruttiva eccelsa
  • Funzione anti-ghosting
  • Leggera: pesa solo 690 grammi
  • Layout italiano
L’acquisto è consigliato. Al momento potete trovare questa tastiera su Amazon a soli € 22,90.