Apple Pay Cash : inizia la fase dei test

A Cupertino sono in corso i test interni di Apple Pay Cash, il servizio di micro-pagamenti tra utenti della mela che andrà a far concorrenza a colossi come PayPal, Square Cash e Venmo. Il servizio sarà reso disponibile con il rilascio dell’aggiornamento di iOS 11.1

Attesi da lungo tempo, i cosiddetti pagamenti peer-to-peer di Apple (cioè pagamenti diretti tra utenti) stanno per diventare realtà ed alcuni impiegati retail della società stanno già testando il sistema.

Alla prima configurazione, il sistema chiederà di riconoscere l’utente in modo univoco; ciò avviene attraverso ad un processo di registrazione al servizio che è diverso da Apple Pay. Vengono infatti richiesti nome, cognome, indirizzo e codice fiscale, dopodiché l’app è pronta a effettuare e ricevere pagamenti.

ApplePay Cash configurazione

La nuova funzione, una volta attivata, funzionerà tramite l’app iMessage e il credito che ricaricheremo / riceveremo verrà caricato tramite il servizio di iCloud da dove, in qualunque momento, potremo trasferire il nostro denaro sul conto corrente o inviarlo ad un altra utenza. Ovviamente sarà compatibile sia con iPhone che con Apple Watch proprio come avviene per Apple Pay ed è necessario che entrambi gli utenti sia registrati ed abbiamo attivato tramite iCloud la funzione.

Ogni volta che si invierà denaro attraverso carte di debito o di credito, il valore ricevuto viene conservato in Wallet sotto forma di credito Apple Pay Cash, e può essere utilizzato per gli acquisti oppure rigirato al proprio conto bancario.

Apple Pay Cash iMessage

Attenzione però: l’invio del denaro attraverso una carta di credito, richiederà una tariffa del 3% laddove con carta di debito è gratuito! 

Non ci resta quindi che aspettare ansiosi 🙂 la fine di Ottobre per il rilascio di iOS 11.1 in modo che questo nuovo sistema di pagamento diventi finalmente realtà , a quel punto lo proveremo e vi daremo un nostro parere.

Continuate a seguirci sul nostro blog ed iscrivetevi al nostro canale YouTube per ricevere aggiornamenti e vedere le recensioni degli ultimi prodotti tecnologici in commercio mentre se volete sapere come funziona Apple Pay potete leggere il nostro articolo dedicato a questo indirizzo.

 

Cristian Martini

35 anni, appasionato di tecnologia, grafica, design, musica e fotografia. Mi piace provare e sperimentare nuovi dispositivi ecco perchè collaboro con TechDifferent!