Star Wars Battlefront 2: gioco d’azzardo?

Non si placano le polemiche per Star Wars Battlefront 2, il nuovo gioco di EA che è stato rilasciato venerdì 17 novembre per tutti (infatti chi aveva acquistato la versione Deluxe, ha avuto la possibilità di giocarlo tre giorni prima rispetto agli altri utenti).

Secondo quanto riportato dal Washington Post, autorevole quotidiano statunitense, il gioco sarebbe addirittura considerato “gambling”, ovvero gioco d’azzardo, in quanto con l’introduzione dei “loot boxes” (casse acquistabili tramite valuta del gioco che è anche possibile acquistare con soldi veri) EA si stia approfittando un po’ troppo del titolo e degli appassionati che, per avere subito tutti gli eroi nonché armi e carte più potenti, possono dunque acquistare spendendo cifre folli (un utente addirittura si dice abbia speso 2000$).

Questo sistema verrebbe considerato troppo invasivo ed invitante poiché i crediti ottenuti giocando normalmente e quindi senza spendere soldi veri, sono davvero pochi e, per avere la possibilità di sbloccare gli eroi si debba giocare centinaia di ore (cosa davvero improponibile).

Personalmente sto provando il titolo ed effettivamente è davvero frustrante per chi magari è un appassionato di Star Wars ma è neofita in questa tipologia di giochi in quanto, non solo gli eroi e tutti i potenziamenti richiedono ore ed ore di gioco se non si vuole spendere denaro reale, ma anche una volta sbloccati, gli eroi, per utilizzarli in multiplayer è davvero difficile se non impossibile; infatti, per poterli utilizzare  durante il gioco sono richieste cifre elevate (in valuta del gioco s’intende) che richiedono che il giocatore faccia filotto di eliminazioni.

Insomma, Star Wars Battlefront 2 è un’altra volta un fallimento per EA che si intestardisce anche a non correggere bug risalenti addirittura al capitolo precedente; uno su tutti il fatto che alcuni avversari vi elimineranno in un solo colpo con una semplice pistola ed anche dalla distanza, certe volte anche se siete al riparo dietro una roccia o ad un muro. A parte la grafica che è stupenda, questo gioco non offre molto di più; se avete intenzione di acquistarlo, vi consiglio di attendere che scenda intorno ai 20€, il suo vero valore, salvo che EA faccia quello che dovrebbe, ovvero correggere i bug e specialmente togliere i “loot boxes” con le micro transazioni e dare la possibilità, come nel capitolo precedente, a tutti di provare gli eroi.

Voi cosa ne pensate? Diteci la vostra.

Via

Via

Davide

Ho 39 anni, sono appassionato di tecnologia ed in particolar modo di Apple; ma non mi limito a quello, infatti vedrete tante mie recensioni di altri dispositivi e marche.