S-Circle: la risposta di Samsung a FitBit

Il 2014 ha portato nel mondo mobile i wearable device. Se vi state chiedendo cosa siano, allora vuol dire che vi state perdendo qualcosa di molto innovativo e vi consiglio di dare un’occhiata sul web.

In caso contrario, sapete certamente del successo riscosso dai braccialetti per il fitness che, con FitBit, hanno attirato l’attenzione di molti amanti dello sport.

L’FCC (la Federal Comunication Commission), ha certificato da pochi giorni un dispositivo per il tracking delle attività. Il dispositivo dovrebbe essere provvisto di connessione Bluetooth 4.0 di ultima generazione (a basso consumo energetico) e molto probabilmente sarà sprovvisto di schermo per ridurne il prezzo.

Samsung, inoltre, potrebbe introdurre il nuovo sensore per il battito cardiaco, presente negli ultimi Gear 2, Gear 2Neo e Gear Fit. Il braccialetto dovrebbe somigliare all’S Band, che non ha mai raggiunto gli scaffali dei negozi rimanendo segragato ad un ristretto mercato online.

Vedremo nei prossimi mesi se Samsung riuscirà a pubblicizzare l’S Circle in modo appropriato visto che il prezzo dovrebbe essere abbastanza accessibile e che avrà molto da fare con il suo top di gamma.

Fonte

Alessandro Brunello

Sono un giovane studente appassionatio di tecnologia in particolare del mondo relativo ad Android ed ai PC. Queste due piattaforme mi stupiscono per la loro capacità di evoluzione costante e per la libertà fornita all'utente di modding. Ho iniziato a scrivere per TechDifferent sin dalla sua nascita ormai e ne sono più che orgoglioso. Continua a seguirci per vedere la nostra continua evoluzione con #TDEvolve