HTC One M8 il TOP di gamma pronto a sbaragliare la concorrenza!

HTC One M8, questo è il nome definitivo ed ufficiale che caratterizzerà il nuovo TOP di gamma dell’azienda. Se già il precedente modello era riuscito a sorprendere tutti ed a guadagnarsi svariati premi per il design, questo suo successore riesce addirittura a fare di meglio. L’aspetto estetico è caratterizzato da linee più morbide ed arrotondate ma i materiali non cambiano. L’utilizzo di metallo è stato aumentato fino a superare il 90% della superficie copribile. Le tre colorazioni Gunmetal Gray, Glacial Silver ed Amber Gold risultano estremamente curate e l’attenzione ai dettagli estetici è stata portata ai massimi livelli da HTC.

Ma HTC One M8 non è solo design, nonostante questa sia la parola posta più al centro dell’attenzione per il prodotto, il comparto hardware è caratterizzato da tutto ciò che di meglio il mercato può ora offrire.

Nascosto dalla scocca troviamo:

-Processore Qualcomm Snapdragon 801 Quad-Core da 2.3Ghz
-Memoria RAM da 2GB
-Memoria interna da 16GB (unico taglio di memoria) espandibile con memoria MicroSD fino a 128GB
-Fotocamera principale con tecnologia Ultrapixel con flash LED ed autofocus
-Fotocamera anteriore da 5 megapixel
-Batteria da 2600mAh
-Supporto alle schede NanoSIM e connettività LTE
-Dimensioni: 146.36×70.6×9.35 mm
-Peso: 160g

Sul frontale del device fa bella mostra di sè un’ottimo display FullHD (1920×1080 pixel) da 5 pollici. Una delle cose che più hanno attratto l’attenzione del pubblico è sicuramente la doppia fotocamera posta sul retro del device, la cosiddetta Duo Camera. Con questo doppio sensore fotografico, HTC One M8, è in grado di catturare particolari effetti di profondità dell’immagine e questo fa si che in post produzione sia possibile variare il fuoco dei soggetti, scorporare persone o cose da un’immagine ed inserirli in un’altra oppure applicare una sorta di effetto 3D alle foto.

Il sistema operativo utilizzato è Android nella sua ultima declinazione, Kitkat 4.4.2, personalizzato dall’azienda con l’interfaccia Sense giunta qui alla versione 6.0.

 

 

razzox

Ragazzo di 28anni appassionato di tecnologia e di telefonia in particolare. Si è avvicinato al mondo del blogging con un precedente progetto ed ora porta le sue conoscenze e la sua passione a tutti gli utenti. Attualmente è co-fondatore e co-amministratore di TechDifferent.it. Test, prove e guide sono il suo pane quotidiano!