Il futuro di Apple in una mail di Steve Jobs

Nella “guerra” legale tra Apple e Samsung è emersa una mail testamento di Steve Jobs. In questa mail, l’allora CEO e proprietario della casa di Cupertino, troviamo una sorta di testamento dove vengono descritte le strategie di mercato per gli anni a venire.

Schermata-2014-04-05-alle-16.00.36-620x228

Quando venne scritta, Apple stava per lanciare l’iPhone 4s e si stava preparando a produrre l’iPhone 5.

Andiamo ora a vedere le strategie per il 2011:

– Lanciare un iPhone che supporti LTE entro il 2012

– Creare un iPhone a basso costo basato su iPod touch per sostituire l’iPhone 3GS

– Rilasciare iPhone 4 “Plus” con antenna migliorata, processore più potente, fotocamera ottimizzata e software aggiornato per stare al passo con la concorrenza fino al 2012

– Accordarsi con Verizon

– Nuovo design dell’antenna

– Nuova fotocamera

– Programmare

– Hardware iPhone 5

– Pianificare marketing

– Obbiettivo ricavi/costi

– Guardare i modelli ed i concept realizzarti da Jony Eve

– Guardare le nuove pubblicità Droid e RIM

– CONFIDENTIAL

iphone4siphone4_616

Ora si passa alle strategie iOS:

– Raggiungere Android laddove iOS è stato superato (notifiche, tethering, comandi vocali….) e migliorarli (Siri….)

– Sostituire MobileMe

– Prima di parlare con Verizon, realizzare il nuovo iOS

In tema MobileMe, Jobs si sofferma specificando ed approfondendo questo settore dove Google è in vantaggio rispetto ad Apple.

– Iscrizione con Apple ID e Trova il mio iPhone

– Lanciare tutti i prodotti insieme

– Cloud storage per le app terze

– Cloud per il backup di iOS

– Cloud per trova i miei amici, calendario, contatti, preferiti, album foto

– iWork su Cloud

– Tutti i prodotti entro aprile

– Nuovo iDisk per Mac

– Rendere l’ecosistema Apple più “appiccicoso”

icloud-setup-mac

Si parla anche della Apple TV e l’inserimento di nuovi contenuti come NBC ed HBO; insomma, già nel 2010 Steve Jobs aveva lasciato un tabellino di marcia fino ad oggi, e non sappiamo se ci siano altri documenti ancora non rivelati, che portino tale tabella fino a qualche anno più avanti ad ora. Tutto quello che Apple offre ad oggi è ancora merito del compianto CEO.

jobs

Se volete leggere la mail in questione con maggiori dettagli, cliccate qui.

Via

Davide

Ho 39 anni, sono appassionato di tecnologia ed in particolar modo di Apple; ma non mi limito a quello, infatti vedrete tante mie recensioni di altri dispositivi e marche.