Scopri il mondo nascosto dei videogioci; diventa #PIONIERE del gaming!

Spesso e volentieri anche i videogiocatori più incalliti si limitano all’apprezzare la mera apparenza, valutano le dinamiche di gioco, la grafica, l’intelligenza artificiale e poco altro. Forse non a tutti è chiaro che dietro la realizzazione del più bel capolavoro videoludico esiste un vero e proprio mondo che costituisce la spina dorsale del gioco stesso. Intere schiere di ingegneri, creativi, programmatori ed esperti del suono intrecciano i loro compiti e le loro capacità per fare in modo che il risultato finale sia semplicemente spettacolare. Tutto questo, per loro, è si un lavoro ma è anche una vera e propria passione che li spinge persino oltre i propri limiti.

Proprio per far meglio apprezzare il reale impegno e lavoro che va sostenuto per realizzare un videogioco, AESVI (Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani) per il secondo anno consecutivo lancia una campagna che aprirà le porte di ben 3 laboratori del software.

Al centro di tutto, quest’anno, viene posto il concetto di #PIONIERE e viene chiesto a tutti gli appassionati di videogames di esprime, con un video, quello che ritengo essere il vero significato di “pioniere”.

Basterà registrarsi a QUESTO indirizzo e caricare un breve video sul senso di essere #pioniere. L’ultimo giorno utile per partecipare è il 30 Aprile 2014, in seguito a tale data verranno valutati tutti i video e si sceglieranno i 3 più originali. I fortunati utenti che avranno realizzato questi video avranno poi l’opportunità di essere ospiti per un giorno in uno degli studi italiani aderenti all’iniziativa (Bad Seed, Digital TalesStudio Evil).

Andrea Persegati, presidente AESVI, parlando dell’iniziativa afferma:

Con la campagna #pioniere abbiamo voluto coinvolgere gli utenti per far sperimentare loro in prima persona quanta passione e quanto impegno sono investiti nella realizzazione di un videogioco

Quindi avvicinare gli utenti al mondo dello sviluppo software permetterà di accrescere la consapevolezza di quanto sia complicato questo mondo e di quanto lavoro stia dietro i momenti ludici che ormai tutti usano per sfogarsi. Tante volte ci si scorda di questo “mondo nascosto” ma senza l’impegno e la passione dei games developers non ci sarebbero videogames!

razzox

Ragazzo di 28anni appassionato di tecnologia e di telefonia in particolare. Si è avvicinato al mondo del blogging con un precedente progetto ed ora porta le sue conoscenze e la sua passione a tutti gli utenti. Attualmente è co-fondatore e co-amministratore di TechDifferent.it. Test, prove e guide sono il suo pane quotidiano!