Il computer a energia solare: arriva dal Giappone

Lo scienziato giapponese Koji Ando, insieme ad un gruppo di ricercatori da lui coordinato, sta mettendo a punto un computer che consumerà talmente poca energia da poter essere alimentato esclusivamente a energia solare. L’idea è quella di dare vita ad un computer senza memoria volatile. Spiegare in termini tecnico-scientifici i processi studiati dai ricercatori giapponesi, che si concentrano soprattutto sulla spintronica (disciplina che si occupa di una particolare funzionalità degli elettroni), sarebbe noioso e complesso. Pensate, però, che i nuovi computer saranno più veloci nello svolgere le operazioni, e faranno tutto ciò con un minor consumo energetico.

Le nuove memorie di questi computer di ultima generazione, che si avvarranno appunto della spintronica, non avranno più bisogno di sistemi elettromagnetici né per la lettura né per la scrittura delle informazioni.

Fonte

Claudia

Studentessa in Lettere Moderne con la passione per la scrittura.