HTC One M8: tanta potenza racchiusa in un design unico [Recensione]

Non si può pensare ad altro, appena lo si vede si percepisce un’esplosione di sensazioni che pochi altri smartphone riescono a suscitare. Il design unico, i materiali e la cura al dettaglio consentono all’utente di utilizzare HTC One M8 con estrema piacevolezza. Non è solo la nobiltà dei materiali utilizzati a renderlo ottimo, tutta una serie di finezze e di chicche introdotte dall’azienda permettono un’esperienza ottimale a 360 gradi. Partendo dalle raffinate linee, arrivando fino alla quasi perfetta ottimizzazione del software, si intuisce chiaramente tutto l’enorme lavoro che HTC ha profuso per questo smartphone.

Se già lo scorso anno l’azienda aveva realizzato qualcosa di ottimo (HTC One M7 ci aveva piacevolmente colpito), quest’anno è riuscita a continuare il processo di miglioramento andando a potenziare il BoomSound, rendendo piu armonico il design e persino andando ad intervenire sul punto più controverso di questo prodotto: la fotocamera.

Proprio la fotocamera pare essere l’aspetto più discusso del prodotto; la tecnologia ultrapixel non sempre convince ma se ricordiamo che si tratta pur sempre di uno smartphone, beh allora possiamo certamente accontentarci e godere delle particolari personalizzazioni sfruttabili.

Pesi ben bilanciati, linee pulite e potenza da vendere… questo è HTC One M8! Ma scopriamo i suoi pregi e difetti con la nostra recensione:

Spunti di approfondimento:

1. Test fotografico

2. Test registrazione video

3. DuoCamera e sue caratteristiche

razzox

Ragazzo di 28anni appassionato di tecnologia e di telefonia in particolare. Si è avvicinato al mondo del blogging con un precedente progetto ed ora porta le sue conoscenze e la sua passione a tutti gli utenti. Attualmente è co-fondatore e co-amministratore di TechDifferent.it. Test, prove e guide sono il suo pane quotidiano!