SolePower progetta le solette che generano energia camminando

La diffusione e la quantità di energia elettrica disponibile è da sempre stata una delle problematiche più dibattute e la ricerca di tecnologie alternative continua senza sosta. Se da un lato pannelli fotovoltaici e pale eoliche sono ormai ampiamente diffuse, sono le tecnologie di micro produzione di energia a vivere un momento di gloria e di ampio sviluppo. SolePower, azienda di Pittsburgh, sta lavorando ad un ambizioso progetto, cioè la realizzazione di speciali solette per scarpe in grado di produrre energia elettrica camminando.

Il progetto è ormai ad uno stato avanzato di sviluppo e questo è stato possibile solamente all’importante contributo offerto dal Clean Tech Partner Program di Autodesk che ha fornito i software di sviluppo ed ingegnerizzazione. Partendo dall’utilizzo di Autodesk Inventor per la realizzazione del modello di base, si è poi passato ad utilizzare Autodesk PLM 360 che ha permesso una migliore coordinazione all’interno del team di sviluppo.

Infine grazie al potente software di rendering messo a disposizione da Autodesk, Sole Power, è stata in grado di realizzare diversi modelli da sottoporre all’attenzione dei potenziali acquirenti. Grazie a questo tipo di approccio al mercato, è stato possibile valutare fin da subito il livello di accoglienza da parte del pubblico.

I responsabili di SolePower, intervistati, hanno espresso tutta la loro soddisfazione nei confronti dei software Autodesk e del progetto Clean Tech Partner Program:

“Autodesk ci ha consentito di utilizzare programmi CAD e di simulazione critici per il processo di progettazione e un software  di product lifestyle management (PLM) per migliorare la gestione delle varie fasi che ci hanno permesso di portare il prodotto sul mercato.”

“Autodesk ci ha consentito di utilizzare programmi CAD e di simulazione critici per il processo di progettazione e un software  di product lifestyle management (PLM) per migliorare la gestione delle varie fasi che ci hanno permesso di portare il prodotto sul mercato.”

Forse fra non molto potremmo davvero ricaricare il nostro smartphone facendo una semplice passeggiata nel parco…

 

razzox

Ragazzo di 28anni appassionato di tecnologia e di telefonia in particolare. Si è avvicinato al mondo del blogging con un precedente progetto ed ora porta le sue conoscenze e la sua passione a tutti gli utenti. Attualmente è co-fondatore e co-amministratore di TechDifferent.it. Test, prove e guide sono il suo pane quotidiano!