Tablet a 100$ con Windows 8.1 presentato al Computex

La rincorsa alla leadership di Android per quanto riguarda le fasce medio-basse del mercato mobile passa anche per i tablet. Android con la forza delle sue licenze open finora ha avuto il dominio di queste fasce di mercato, compresa quella forse più interessante e appetibile. La under 100.
Ma dopo il Computex 2014 e la nuova uscita di Windows 8.1 update le cose stanno per cambiare perché, oltre alla “liberalizzazione” delle licenze per i dispositivi fino a 9 pollici, molti produttori si stanno interessando e stanno producendo.
È il caso della cinese Emdoor che ha presentato EM-i8080, un tablet da 8 pollici con caratteristiche molto interessanti.
Prima caratteristica tra tutte sicuramente è il processore quad-core Intel Atom Z3735G da 1.8Ghz Soc Bay Trail. Per quelli che non lo sanno, il processore Intel accoppiato con sistema operativo Windows ci permetterà di utilizzare tutte le nostre applicazioni che utilizziamo sul classico pc senza alcun problema, cosa non possibile con processore ARM e Windows RT 8.1.
Lo schermo è da 8 pollici (non troppo ingombrante da essere portato in giro, non troppo piccolo da impedirci di lavorare agevolmente col touch) IPS risoluzione 1280×800.
La memoria ram è da 1 GB standard e la memoria SSD è da 16 GB espandibile tramite Micro SD.

img_1

Le connessioni sono le classiche Micro USB, Mini HDMI e wi-fi; due discrete fotocamere sono posizionate fronte e retro.

img_2

Il software in dotazione è Windows 8.1 with Bing, versione del tutto identica a quella dei computer ma con l’obbligo di mantenere Bing come motore di ricerca predefinito; poco male visto che comunque opera un ottimo lavoro di ricerca che e qualche anno a questa parte non ha nulla da invidiare a Google. Compresa anche la licenza di Office 365 per 1 anno.

Il prezzo sarà, nonostante i 100$ annunciati, probabilmente compreso tra i 150 e i 200 euro per il mercato europeo, ma comunque un ottimo prodotto da considerare visto il prezzo stracciato e le dotazioni di tutto rispetto.

Di seguito il video di preview:

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=nwFITahPDrg]

Fonte – immagini via MobileGeeks.com

Vittorio

Studente universitario di informatica, innamorato della tecnologia, scrivo su TechDifferent per passione.