Birra, moto e running: signore e signori ecco a voi Pedal To The Metal!

Scordatevi jetpack, Minions, tavole da surf e antichi templi: da oggi per correre su Android e iOS ci basta una moto e tanta birra!

Pedal to the Metal! ci catapulterà nei panni di un centauro che, essendosi dimenticato di rifornire la sua simil-Harley di benzina fresca fresca, deve inseguire i suoi compagni di viaggio. Per riuscire a raggiungerli dovrà attraversare ben 10 scenari diversi, cercando di raccogliere quante più birre possibili (che motociclista sarebbe, altrimenti?!).

Gli scenari ricalcano i più belli skyline mondiali e ci troveremo (all’inizio) a sfrecciare davanti a un Colosseo pieno di spaghetti per poi passare ad altre meraviglie sapientemente ricreate a mano libera dai disegnatori di B&G, l’azienda italiana che ha prodotto questo piccolo capolavoro mobile.

im1

Se da un lato il concetto di running game viene stravolto una volta (per la prima volta infatti non saremo inseguiti, ma inseguitori), le sorprese non finiscono certo qui: Pedal to the Metal infatti si propone come Running GDR. Cosa significa tutto ciò? Che non avremo i soliti potenziamenti a disposizione, ma tramite la moneta del gioco, guarda caso le birre (me ne sarei bevuta volentieri una), potremo potenziare la nostra motocicletta in modo tale da riuscire a infrangere i nostri record tramite strategie diverse: attacco, difesa, fisico, per esempio.

Saranno presenti gli ostacoli tipici dei running games, stavolta travestiti da mezzi di trasporto, ufo e Superman (?!), ma anche qui troviamo una novità: se con la motocicletta andremo a sbattere contro un’auto, per esempio, non ci sarà il game over immediato per permetterci di compilare la constatazione amichevole, ma la nostra moto perderà velocità (fidatevi, lo troverete molto frustrante), che potrà essere riguadagnata soltanto cercando di non sbattere contro altri ostacoli lungo il nostro tragitto. Questa trovata unica nel suo genere trova perfetto incastro con un’altra feature implementata: la benzina. Infatti il nostro serbatoio avrà una capacità ridotta e solo se riusciremo ad arrivare al distributore successivo potremo portare avanti la nostra corsa. Un’idea curiosa, ma che differenzia in positivo questo titolo dagli altri del suo genere. Infine troviamo anche la presenza di condizioni atmosferiche mutevoli: sereno, pioggia e neve aggiungono una finezza in più a questo titolo molto valido.

im2

Tecnicamente il gioco è molto veloce, colorato e di lag ne ho riscontrati davvero pochi, (qualcuno alla fine dei livelli) che comunque non vanno assolutamente ad intaccare l’esperienza di gioco.

In attesa di altre perle da B&G, che spero arriveranno presto data la qualità delle proprie app, vi invito a scaricare da questi link il gioco, totalmente gratuito in cui troviamo gli ormai onnipresenti acquisti in-app, che, almeno in questo caso, non risultano per nulla invasivi nell’esperienza di gioco:

AppStore (iOS)

Google Play (Android)

Youtube (vale solo per la canzone)

 

PgSar

Sono un ragazzo attratto da tutto ciò che è tecnologico, dai dispositivi per il fitness, quelli per il business a quelli per l'home-entertainment.