Per l’iWatch Apple pesca a piene mani in Nike

Apple non si ferma e continua ad assumere personale per iWatch; in questo caso, sta assumendo personale da Nike Fuelband, il bracciale che traccia l’attività fisica svolta ed al quale lavora un team di 270 persone tra esperti software ed hardware. Non è escluso che l’azienda di Cupertino voglia assumere ancora personale da essi; le ultime assunzioni dal team Fuelband sono: Ben Shaffer che si è occupato del design del bracciale; Ryan Bailey, ingegnere  e l’esperto di sensori Jon Gale. Ne approfitto anche di dire che la star dei Los Angeles Lakers (NBA), Kobe Bryant, è stato avvistato spesso nel campus di Cupertino; si suppone quindi, che sia lui a fare da testimonial per il tanto atteso iWatch.

los-angeles-lakers-kobe-bryant
Via

Davide

Ho 39 anni, sono appassionato di tecnologia ed in particolar modo di Apple; ma non mi limito a quello, infatti vedrete tante mie recensioni di altri dispositivi e marche.