Trova il mio iPhone utilizzerà le mappe Apple

L’applicazione “Trova il mio iPhone” di Apple, che serve (se attiva) per ritrovare il proprio dispositivo in caso di furto, abbandonerà le mappe di Google con l’arrivo di iOS 8 ed OS X Yosemite. Infatti, un sito tedesco, ha notato che l’applicazione, su iCloud beta, apre le mappe Apple e non più quelle di Google appunto; ricordo anche che le mappe dell’azienda di Cupertino, sono migliorate molto grazie al nuovo sistema di segnalazione errori introdotta nel corso di iOS 7 e, come detto in un nostro articolo qualche giorno fa, Apple le sta aggiornando costantemente rilasciando aggiornamenti silenziosi alla mezzanotte di ogni giorno.

Se volete vedere le differenze, cliccate qui per le classiche mappe Google; altrimenti cliccate qui per le mappe Apple su iCloud.

 

Davide

Ho 39 anni, sono appassionato di tecnologia ed in particolar modo di Apple; ma non mi limito a quello, infatti vedrete tante mie recensioni di altri dispositivi e marche.