Inizia la rivoluzione di Mr. Nadella. 18 000 licenziamenti e addio Nokia X.

Il nuovo CEO di Microsoft non tira molto per le lunghe le sue decisioni e si dà subito da fare. A pochi mesi dalla sua nomina come amministratore, oggi dirama un comunicato a tutti i dipendenti e visibile sul sito Microsoft che preannuncia due importanti cambiamenti.

La prima notizia del comunicato è di carattere societario: i recenti cambiamenti, acquisizioni, cambi al vertice porteranno ad un ridimensionamento di ben 18 000 posti di lavoro nel prossimo anno; 12 500 di questi sono strettamente legati all’acquisizione di Nokia Devices and Services.

Le prime 13 000 posizioni tagliate verranno notificate ai lavoratori ed eliminate nei prossimi sei mesi; Satya inoltre promette che tutto questo avverrà nel modo più riflessivo e trasparente possibile, ogni dipendente verrà trattato col rispetto che merita per il proprio contributo alla compagnia.

In seconda e ultima battuta, il CEO (finalmente) comunica che tutti gli sforzi verranno concentrati su Windows Phone, trasformando la linea di produzione del Nokia X nella fascia bassa della gamma Lumia.

Tutto questo verrà ufficializzato e verranno resi noti ulteriori dettagli il 22 luglio durante un assemblea pubblica e invita tutti i dipendenti a partecipare a un evento “Domanda&Risposta” di domani.

 

Purtroppo la comunicazione di svolta arriva in modo agro-dolce, dove da una parte verrà abbandonato (forse) definitivamente Android per lavorare ad un grande futuro con Windows Phone, dall’altra questo cambiamento spazzerà via una bella fetta di lavoratori che si spera la compagnia non abbandoni sul ciglio della strada e dia la possibilità ad essi di reinvestirsi in nuovi lavori e progetti o direttamente in nuove posizioni.

Fonte: Comunicazione Ufficiale sito Microsoft

Vittorio

Studente universitario di informatica, innamorato della tecnologia, scrivo su TechDifferent per passione.