iOS 8 Focus #2: Messaggi

Eccoci al secondo appuntamento con la rubrica di approfondimento delle novità di iOS 8. Quest’oggi parleremo dell’app Messaggi. Le novità introdotte da Apple in questa nuova versione del sistema operativo vanno a migliorare soprattutto iMessage, il servizio di messaggistica gratuita (via internet) introdotto con iOS 5.

Innanzitutto, una delle novità è quella che potremo inviare messaggi vocali a tutti i nostri contatti che utilizzano iMessage. Basterà tener premuto l’apposito pulsante con il simbolo del microfono presente accanto alla casella di digitazione. La registrazione potrà essere riascoltata o inviata rapidamente con uno swype verso l’alto. Lo stesso accade per foto e video che potranno essere scattate o registrati e inviati molto più rapidamente.

Un’ altra novità introdotta per il servizio di messaggistica istantanea made in Cupertino è la possibilità di creare e avviare una conversazione di gruppo. Le novità più interessanti di questa nuova feature sono la funzione non disturbare che ci permetterà di scegliere diversi intervalli di tempo entro i quali le notifiche del gruppo di conversazione verranno zittiti. Nelle impostazioni del gruppo di conversazione sarà possibile consultare tutti i contatti partecipanti alla conversazione, si avrà la possibilita di chiamare i contatti o di avviare una chiamata FaceTime e consultare la scheda del contatto tramite comode scorciatoie. Infine si avrà la possibilità di inviare la propria posizione, ad intervalli regolari o continuamente, ai propri contatti per informarli della propria posizione.

ios8-focus-gruppoconversazione

Sono tante novità che vanno sicuramente a migliorare l’applicazione messaggi, tuttavia si tratta di features, quelle integrate da Apple, che sono già presenti da molto tempo in applicazione di terze parti, in primis Whatsapp, ma che sicuramente fanno comodo a molti di quelli che sono abituati quotidianamente ad utilizzare un app come iMessage ma che per sfruttare funzioni come quelle appena elencate devono per forza ricorrere ad app di terze parti.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento. Non ci resta che darvi appuntamento a domani dove parleremo delle novità introdotte nell’app Foto.