Snowden: Dropbox minaccia la privacy degli utenti

L’ex dipendente della NSA attacca il famoso portale di cloud Dropbox accusandolo di non rispettare la privacy degli utenti. Un fatto che potrebbe sostenere l’accusa di Snowden è la presenza di dirigenti nel consiglio di amministrazione del Cloud della NSA che portavano avanti il progetto Stellar Wind il cui fine era quello di raccogliere i dati sensibili degli utenti.

nsa-payed-internet-companies.si
NSA National Security Agency

Come possibile alternativa a Dropbox Snowden consiglia all’intervista del The Guardian di utilizzare SpiderOak che cripta le informazioni in entrata grazie al loro Zero-Knowledge” Privacy Garantee ovvero quello che l’utente carica sul server viene cifrato in maniera da essere molto più sicuro dall’accesso dei manutentori dei server o da chi ne è responsabile. SpiderOak dispone anche di un client per accedere ai propri file installabile su Windows, Mac, Linux, Android ed iOS.

spideroak3
SpiderOak

Moltissimi utenti ormai si affidano a Cloud come Google Drive, OneDrive e Dropbox perché gratuiti ma sicuramente i gestori di questi magazzini online devono avere un riscontro economico e nulla vieta che abbiano dei contratti con intelligence o enti governativi come NSA che consentono loro di spiarci.

Via