RETE IN FIBRA OTTICA DI NUOVA GENERAZIONE IN CAMPANIA? IL PROGRAMMA PER LA REALIZZAZIONE PARTE DA GIFFONI

Parte da Salerno, più precisamente da Giffoni Valle Piana, il programma per la realizzazione in Campania della fibra ottica con banda ultralarga che favorirà il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda Digitale Europea.

Il progetto presentato da Telecom Italia, che si è aggiudicata il Bando per la Regione Campania relativo alla concessione di un contributo ad un progetto di investimento per la realizzazione di nuove infrastrutture ottiche passive abilitanti alle reti NGAN, prevede entro il 2015 la copertura di 119 nuovi comuni, 80 già indicati dal Ministero dello Sviluppo Economico e da Infratel nel Bando di gara più altri 39 comuni, coinvolgendo circa 3 milioni di abitanti.

I comuni interessati potranno contare su una connessione ultrabroadband con velocità che varia dai 30 ai 100 Mbit/s accelerando, di conseguenza, l’accesso ai servizi digitali innovativi.

Telecom Italia, per raggiungere l’obiettivo prefissato, metterà a disposizione 173 nuove centrali che permetteranno di abilitare circa 1 milione di di unità immobiliari a 30 Mbit/s e 166 mila unità immobiliari a 100 Mbit/s.

La società telefonica italiana stima di raggiungere già alla fine di quest’anno 36 comuni e 52 aree di centrale, in cui è prevista la realizzazione di infrastrutture ottiche per l’abilitazione dei servizi a 30 Mb/s per circa 470 mila unità immobiliari.

Inoltre, Telecom Italia, sta già realizzando in altre otto città campane infrastrutture e servizi di nuova generazione in autonomia e con investimenti propri.

Di seguito l’elenco con tutti i 119 comuni campani che riceveranno la fibra ottica (clicca QUI per scaricare il PDF).

 

Cristian

Sono appassionato di tecnologia, programmazione web e Android.