Avviata la produzione di display Samsung curvi su 3 lati!

Della tecnologia YOUM ne abbiamo iniziato a sentir parlare nel corso del CES di Las Vegas di 2 anni fa. In tale occasione Samsung aveva addirittura mostrato alcuni smartphone funzionati e dotati di questi pannelli curvi. Per motivi che ancora non ci sono chiari, la produzione non ha mai raggiunto volumi adatti alla vendita di questi smartphone ma probabilmente le cose stanno per cambiare. Rumors provenienti da ZDNet Korea vorrebbero Samsung attiva nella produzione dei primi prodotto privi di bordi laterali, una tale soluzione equivarrebbe a dire che i prossimi device avranno schermi curvi su 3 lati. Se questo fosse vero, Samsung avrebbe compiuto un nuovo passo in avanti in questa tecnologia, infatti l’ultima volta avevamo visto la curvatura su di un solo lato.

Alcuni brevetti depositati da tempo da parte di Samsung, avevano rivelato i possibili utilizzi di questi particolari schermi. In particolare un lato potrebbe essere sfruttato per bloccare o sbloccare lo smartphone, l’altro lato potrebbe essere sfruttato per i comandi del volume, in ogni caso i bordi curvi mostrerebbero la giusta soluzione al momento giusto.

Non è ancora chiaro se l’azienda sia davvero intenzionata a scende in campo con questa tecnologia oppure, se voglia relegarla ad una nicchia di mercato per device premium.

Rimane inoltre da vedere la reale integrazione hardware-software e l’effettiva resistenza ad urti e cadute.

Indubbiamente uno smartphone di questo tipo risulterebbe assai affascinante ma la sua vulnerabilità nel mondo di tutti i giorni è un fattore che non si può trascurare.

Alcune fonti danno per certa una variante di Note 4 dotata di questa tecnologia, va comunque ricordato che anche per Note 3 si dava certo uno schermo curvo… Sappiamo tutti come è finita in realtà…

razzox

Ragazzo di 28anni appassionato di tecnologia e di telefonia in particolare. Si è avvicinato al mondo del blogging con un precedente progetto ed ora porta le sue conoscenze e la sua passione a tutti gli utenti. Attualmente è co-fondatore e co-amministratore di TechDifferent.it. Test, prove e guide sono il suo pane quotidiano!