Launcher 8: ecco la guida per imparare ad usare il launcher

Se con le precedenti guide abbiamo trattato principalmente di Launcher che si rifanno all’interfaccia stock di Android senza discostarsi molto, oggi andiamo a vedere Launcher 8 che “copia” l’interfaccia di Windows Phone, andando però a riproporla con più possibilità di personalizzazione.

Per iniziare dobbiamo scaricare il launcher da qui: Launcher 8 free (fake wp8).

Ora, una volta installato apriamo Launcher 8 premendo il tasto home e selezioniamolo come predefinito.

Screenshot_2014-08-12-13-16-55 Screenshot_2014-08-12-13-17-12

Avviato il Launcher, verremo rapidamente introdotti all’interfaccia tramite suggerimenti.

Screenshot_2014-08-12-13-17-22  Screenshot_2014-08-12-13-20-34  Screenshot_2014-08-12-13-17-37  Screenshot_2014-08-12-13-17-54

 

Dopo questo rapido tutorial che presenta qualche problema di traduzione, ma comunque facilmente comprensibile, possiamo iniziare a vedere più a fondo le impostazioni di Launcher 8.

Screenshot_2014-08-12-14-01-25Per accedere al menù  del launcher e non solo, non dovremo fare altro che uno slide verso destra. A questo punto ci si aprirà un menù in basso come questo qui a lato, che ci mostra alcune opzioni rapide.

Ora selezioniamo Impostazioni, dove vedremo tutte le opzioni sulle quali potremo interagire per modificare radicalmente l’interfaccia di base che abbiamo visto fino ad ora.

All’interno delle impostazioni potremo andare ad interagire su 3 principali campi:

1. tema

2. blocco schermo

3.lista app

Queste tre categorie principali non permettono solamente una modifica basilare relativa all’interfaccia, ma consentono di andare a personalizzare gli aspetti più profondi del launcher, come ad esempio la visualizzazione della barra delle notifiche e della barra di navigazione (come negli screenshot) in trasparenza, rispettando le api presenti in Android KitKat e nella developer preview di Android L.

Partiamo dal primo punto: il Tema.

All’interno di questa sezione troviamo:

Screenshot_2014-08-12-13-19-42-salvare e caricare ci permette di effettuare backup e ripristinare salvataggi preesistenti.

-tegola colore ci permette di modificare i colori dei tiles della home.

-tegola trasparenza ci permette di impostare la trasparenza dei tiles, utile se impostiamo uno sfondo diverso da quello nero.

-tegola imbottitura ci permette di impostare il bordo dei tiles e quindi la distanza fra i diversi tiles.

-tegola colonna ci permette di modificare il numero di colonne massime dei tiles.

-temi linea ci permette di visualizzare e scaricare temi già creati presenti online.

-colore di sfondo ci permette di modificare il colore dello sfondo.

-sfondo del sistema ci permette ci permette di impostare uno sfondo presente tra le immagini del nostro dispositivo.

-mostra il testo su piastrelle ci permette di visualizzare il testo anche sulle piastrelle di dimensione 1×1.

-barra di stato ci permette di abilitare alcune impostazioni aggiuntive relative alla barra delle notifiche e, se avete KitKat o Android L, potete abilitare Su, che permette di avere la barra di notifica e la barra di navigazione trasparrenti.

-animazione ci permette di abilitare le animazioni in stile windows phone.

-aggiungere altro ci permette di aggiungere la schermata di blocco ai tiles, un tiles che ci permette di accedere alle impostazioni, un tiles per la torcia, un tiles per l’orologio e molti altri.

-premere a lungo per modificarla le tegola, permette di tenere premuto a lungo un tile per modificarlo.

-lingua ci permette di modificare la lingua del launcher.

-inizializzazione ci permette di azzerare le impostazioni del launcher.

Il secondo punto riguarda il blocco schermo e contiene le seguenti opzioni:

Screenshot_2014-08-12-13-19-56-launcher 8 Lock Screen ci permette di abilitare una schermata di blocco in stile Windows Phone.

-spetacolo di barra di stato ci fa visualizzare la barra di notifica in stile Windows Phone nella schermata di blocco.

-schermata di blocco di ritardo, ritarda l’attivazione della schermata di blocco.

-intelligente sbloccare, se attivato permette di sbloccare il dispoditivo solo se il sensore di prossimità è scoperto.

schermata di sfondo di blocco ci permette di modificare lo sfondo della schermata di blocco.

-bloccare il colore del testo a schermo ci permette di modificare il colore del testo della schermata di blocco.

-suono blocco schermo ci permette di modificare i suoni di sblocco.

-bloccare la password ci permette di imposrìtare una password per la schermata di blocco.

-sbloccare schermo stile ci permette di scegliere fra diversi stili della schermata di blocco.

Il terzo e ultimo campo, è lista app, che ci permette di modificare a fondo i tiles nei quali troviamo le nostre applicazioni.

Il Launcher, come abbiamo potuto vedere offre moltissime opportunità di personalizzazione che, se sfruttate, possono rendere l’interfaccia unica e indistinguibile da altre.

Spero che questa guida possa esservi stata utile e siate riusciti a comprendere meglio le possibilità di personalizzazione offerte da questo launcher in stile Windows Phone 8.

E voi usate Launcher 8? Come vi trovate? Scrivetecelo nei commenti qui sotto.

 

Alessandro Brunello

Sono un giovane studente appassionatio di tecnologia in particolare del mondo relativo ad Android ed ai PC. Queste due piattaforme mi stupiscono per la loro capacità di evoluzione costante e per la libertà fornita all'utente di modding. Ho iniziato a scrivere per TechDifferent sin dalla sua nascita ormai e ne sono più che orgoglioso. Continua a seguirci per vedere la nostra continua evoluzione con #TDEvolve