New Nintendo 3DS e 3DS LL: Nintendo rifà il look alle sue creature portatili

Durante lo scorso Nintendo Direct, l’evento che la casa nipponica tiene per aggiornare gli utenti sulle prossime mosse di Nintendo appunto, sono stati presentati i nuovi modelli di 3DS e 3DS XL, chiamati rispettivamente New Nintendo 3DS e New Nintendo 3DS LL.

Le novità più eclatanti sono il secondo joystick analogico, chiamato C-Stick (ispirato alla omonima levetta del GameCube), altri due tasti dorsali, ZR e ZL, e la compatibilità nativa per i chip NFC, per supportare le action figures amiibo.

Foto1

Inoltre Nintendo ha migliorato lo schermo, rendendo l’effetto 3D più visibile, inclinando lo schermo.

Ci saranno anche l’integrazione del supporto Micro SD e le cover intercambiabili.

L’intero device inoltre ha subìto anche un restyling ed ora il pulsante d’accensione, l’uscita jack audio, il vano per lo stilo ed il vano delle cartucce sono posti nella parte inferiore dell’apparecchio.

Dal punto di vista software, ci sarà un update che permetterà di personalizzare la home con temi e sfondi ispirati alle grandi serie Nintendo.

Il cambiamento a cui sarà sottoposta la portatile assomiglia più ad una nuova console, piuttosto che ad un upgrade, dato dal fatto che sembrerebbe esserci anche un aggiornamento ai componenti interni: rispetto ai 128 MB di FC RAM precedenti, ne troveremo infatti il doppio, 256 MB e 4 MB di VRAM aggiuntiva; tutto questo si tradurrà anche con giochi pensati in esclusiva per questi nuovi modelli, come il già annunciato porting da Wii Xenoblade Chronicles.

New Nintendo 3DS e 3DS LL saranno disponibili in Giappone a partire dal prossimo 11 ottobre, mentre in Europa nei primi mesi del 2015.

 

Fonte: Nintendo

Riccardo

Da sempre amante della tecnologia in tutte le sue espressioni, ho in particolare la passione per il gaming, che non considero affatto una cosa per soli ragazzi ma che, a mio parere, nelle sue forme più alte è ormai un mezzo d'espressione al pari del cinema. Amo anche i fumetti e la lettura, ho interesse anche per le arti grafiche, come il disegno, e studio Architettura, sempre alla ricerca di nuovi stimoli e spunti di riflessione.