Guacamelee! Super Turbo Champioship Edition, pronti per rimettervi la maschera e scazzottare non morti?

Ok, chiunque non abbia giocato già a Guacamelee! nella sua versione base disponibile fino a poco tempo fa, faccia seriamente ammenda! Non deve però disperare, perché può rifarsi alla grande giocando a questa versione che, a dirla tutta, potrebbe giocare ed apprezzare anche chi ha già concluso l’avventura del luchador, perché non si tratta semplicemente di un dlc, ma quasi di un nuovo gioco.

Non staremo qui a descrivere il gioco originale, vi basti sapere che è un titolo action/platform 2D in stile metroidvania (ovvero dove il backtracking è importante e necessario, una volta acquisite nuove abilità, per accedere a delle aree successive), in salsa messicane con una forte componente ironica, come si può notare dal titolo di questa edizione.

Foto1

Il citazionismo ad altri videogiochi è evidente, ma grazie alla simpatia del comparto estetico non infastidisce ma, anzi, fa sorridere.

Dicevamo, cosa contiene in più questa Super Turbo Championship Edition, da meritare la nomina a più di una semplice rivisitazione?

Per cominciare due nuovi scenari ed un nuovo boss, ad arricchire la storia, anche se comunque le vicende narrate sono le medesime, e la versione potenziata, “elite”, di alcuni nemici.

Dal punto di vista del gameplay, abbiamo innovazioni anche qui, con l’introduzione della barra “Intenso”, che ci permette di menare fendenti ad una velocità supersonica, e la modalità cooperativa per affrontare insieme ad un amico la storia; infine, potremo acquistare svariati costumi, per attivare dei bonus particolari.

Foto2

Ed è proprio qui che la cosa si fa interessante: quest’ultimo aspetto conferisce al gioco una profondità che mancava nella prima versione.

Non si tratta di semplici vezzi estetici, potendo infatti scegliere tra alcuni effetti come la rigenerazione della salute, la velocità di ricarica dei poteri, un maggiore rilascio di globuli energetici da parte dei nemici, ed altri poteri, i quali fanno sì che si debba fare una scelta oculata basata sul proprio stile di gioco, oppure semplicemente su quello che si ritiene più utile per portare facilmente a termine l’avventura e farci sviluppare al meglio le potenzialità del nostro protagonista.

Foto3

Una volta che si ha per le mani questa edizione, si capisce quanto gli sviluppatori abbiano voluto rifinire il loro prodotto, aumentandone la profondità ed i contenuti, come se prima non ne avessero avuto le possibilità, finendo così per migliorare un gioco che già era ottimo, sia sotto il punto di vista del design che del gameplay.

Un prodotto questo, che sentiamo assolutamente la necessità di consigliarvi, soprattutto se siete dei fan degli action bidimensionali, ma anche semplicemente se volete un’avventura divertente con dei tocchi e richiami stilisticamente retrò.

Riccardo

Da sempre amante della tecnologia in tutte le sue espressioni, ho in particolare la passione per il gaming, che non considero affatto una cosa per soli ragazzi ma che, a mio parere, nelle sue forme più alte è ormai un mezzo d'espressione al pari del cinema. Amo anche i fumetti e la lettura, ho interesse anche per le arti grafiche, come il disegno, e studio Architettura, sempre alla ricerca di nuovi stimoli e spunti di riflessione.