Pebble apre i pre-ordini per il Time Steel

[vc_row margin_top=”0″ margin_bottom=”0″ full_width=”” padding_left=”0″ padding_right=”0″ animation=”” type=”” bg_color=”” bg_position=”top” bg_repeat=”no-repeat” bg_cover=”false” bg_attachment=”false” padding_top=”0″ padding_bottom=”0″ enable_parallax=”” parallax_speed=”0.1″ bg_video_src_mp4=”” bg_video_src_ogv=”” bg_video_src_webm=””][vc_column width=”1/1″ animation=””][vc_empty_space height=”32px”][vc_column_text]Pebble ha recentemente comunicato l’apertura dei pre-ordini dell’evoluzione del Pebble Time, lo smartwatch lanciato pochi mesi or sono e che vantava uno schermo a colori e-paper, una batteria che prometteva circa 7 giorni di autonomia ed un design piacevolmente rinnovato.

Il Time Steel, questo il nome del nuovo device, oltre ad avere uno chassis in acciaio, si caratterizzerà anche per una autonomia ancora maggiore (10 giorni, secondo fonti aziendali) ed un display migliore rispetto al precedente modello (in particolare, sembra sia stata ridotta la capacità riflettente). Confermata, ovviamente, la compatibilità verso dispositivi Android ed iOS, anche se per questi ultimi, alcune funzionalità risultano attualmente incomplete rispetto a quelle dedicate al robottino verde (ad esempio non è possibile rispondere ai messaggi direttamente dall’orologio).

Il prezzo, per l’Italia, indicato sul sito getpebble.com è fissato a 299 euro, con cinturino in pelle e spedizione standard inclusi, ma và considerato che la disponibilità effettiva partirà tra 6-8 settimane.

Per quanto questo smartwatch possa vantare indiscusse qualità, rimane a questo punto il serio dubbio sul prezzo di vendita che lo pone addirittura al di sopra di molti competitors, segnando una netto divario con quello che fù la politica della Pebble nel 2012, al lancio della versione Classic (la prima in commercio), presentata al pubblico ad un costo molto vantaggioso, per un dispositivo innovativo, per l’epoca.

Maggiori informazioni possono essere trovate al seguente link:[/vc_column_text][vc_empty_space height=”15px”][vc_btn title=”Get Pebble website” style=”3d” shape=”rounded” color=”primary” size=”md” align=”inline” i_align=”left” i_type=”fontawesome” i_icon_fontawesome=”fa fa-adjust” i_icon_openiconic=”vc-oi vc-oi-dial” i_icon_typicons=”typcn typcn-adjust-brightness” i_icon_entypo=”entypo-icon entypo-icon-note” i_icon_linecons=”vc_li vc_li-heart” link=”url:https%3A%2F%2Fgetpebble.com%2F%23||target:%20_blank” button_block=”” add_icon=”” i_icon_pixelicons=”vc_pixel_icon vc_pixel_icon-alert”][vc_empty_space height=”32px”][/vc_column][/vc_row]

Fabrizio Paoletti

44enne affetto dalla....sindrome di Peter Pan, appassionato di tecnologia ed affascinato dalle molteplici opportunità offerte dal web