Microsoft riduce lo spazio di OneDrive a tutti!!

Con un’annuncio a sorpresa, Microsoft, afferma che ridurrà lo spazio di OneDrive a tutti gli utneti che ne fanno uso; questo vale sia per gli utenti che ne usufruiscono gratuitamente che per quelli che hanno pagato Office 365. Brutta mossa ed inconcepibile dell’azienda di Redmond che si difende affermando che ci sono troppi utenti che utilizzano troppo spazio, ad esempio ci sono più di 14 mila utenti che utilizzano più di 75TB a testa; ci può stare la riduzione per gli utenti che ne usufruiscono gratuitamente ma chi ha pagato Office 365 anche per usufruire di spazio illimitato, si ritroverà con una drastica riduzione.

Riformulazione spazio OneDrive

  • Gli utenti Office 365 Home, Personal ed universitari avranno solamente 1TB
  • I piani da 100GB e 200GB verranno eliminati per i nuovi utenti e rimpiazzati con 50GB con un prezzo di 1,99$ al mese
  • Gli utenti che utilizano OneDrive gratis si vedranno ridotto lo spazio da 15GB a soli 5GB
  • Lo spazio di 15GB dedicato ai salvataggi delle fotografie sarà eliminato del tutto

Come potete vedere, Microsoft, (a mio parere) vuole perdere clienti in quanto non solo riduce drasticamente lo spazio per chi paga o ha già pagato ma va a cancellare lo spazio gratuito di 15GB per le fotografie e, di conseguenza, chi non sposterà la sua libreria fotografica su un altro servizio o su HDD vedrà le sue foto sparire. C’è però da segnalare che per gli utenti Office 365 c’è la possibilità di chiedere un rimborso di quanto pagato; questa nuova riformulazione del piano OneDrive verrà applicata nei primi mesi del 2016 ed, ovviamente, Microsoft avviserà i suoi utenti di questo. Segnalo anche che chi ha dati memorizzati superiori ad 1TB avranno la possibilità di mantenere lo spazio in più per altri 12 mesi; chi utilizza uno spazio superiore a 5GB avrà comunque accesso ai file (non potendo però caricarne altri) per altri 12 mesi e sarà possibile riscattare un codice gratuito per Office 365 per la durata di un anno con incluso 1TB di spazio OneDrive (serve la carta di credito).

Ma vediamo ora su quali altri servizi, gratuiti (poi sarete voi a decidere se avere un piano a pagamento) potreste migrare per salvare i vostri dati nella nuvola digitale:

Mega

  • 50GB gratis
  • 500GB 9,99$/mese
  • 2TB 19,99$/mese
  • 4TB 29,99$/mese

Google Drive

  • 15GB gratis
  • 1TB 9,99$/mese
  • 10TB 99$/mese
  • 20TB 199$/mese
  • 30TB 299$/mese

Amazon Cloud 

  • 5GB gratis
  • Spazio illimitato per i membri Amazon Prime (19,99€/anno)

Dropbox

  • 2GB gratis 
  • 1TB 9,99€/mese

Box

  • 10GB gratis
  • 100GB 8€/mese

Apple iCloud

  • 5GB gratis
  • 50GB 0,99€/mese
  • 200GB 2,99€/mese
  • 1TB 9,99€/mese

Cosa ne pensate di questa decisione di Microsoft? 

Via

Davide

Ho 39 anni, sono appassionato di tecnologia ed in particolar modo di Apple; ma non mi limito a quello, infatti vedrete tante mie recensioni di altri dispositivi e marche.