MateBook, Huawei lancia il concorrente di iPad Pro -MWC16-

Il colosso cinese Huawei mantiene le promesse e al MWC di Barcellona presenta il nuovissimo 2 in 1 volto all’utenza business ma non solo: il MateBook.

Sul palco del padiglione 6 del Montjuic Exhibithion Centre lo presenta Richard Yu, CEO di Huawei, che mette subito in luce il design accattivante:

Display: da 12 pollici (con risoluzione 2160 x 1440, la stessa disponibile sul Microsoft Surface Pro 3) in un corpo unico di metallo, disponibile in 2 colorazioni: grigio con pannello nero e bianco con pannello oro. Gli angoli stondati promettono una buona maneggevolezza anche e soprattutto per via dello spessore di soli 6.9 millimetri e del peso di appena 640 grammi (contro i 713 dell’iPad Pro).

MateBook

Il processore: Huawei MateBook avrà un processore Intel, di 6a generazione, Dual core disponibile in tre versioni : m3, m5 e m7 fino a 3.1 GHz. La RAM va da 4GB a 8GB e la memoria di storage interna dai 128GB del modello base ai 512GB di quello più costoso – non espandibile tramite SD.

Il sistema operativo è Windows 10 e non ibrido come alcuni rumors supponevano.

La batteria: Si tratta di una High-Density Lithium Battery da 4430mAh con tecnologia per arrivare a un utilizzo continuo (“Typical usage” dice Yu) di circa 10 ore. Il mateBook si può ricaricare sia attraverso una porta Micro USB sia attraverso la Type-C, standard ancora non molto diffuso che però promette di raggiungere l’autonomia necessaria per una giornata in circa 30 minuti di ricarica. La nota positiva per l’utente finale è senz’altro anche il caricabatteria, molto piccolo: assomiglia a quello di uno smartphone ed ha un ingombro davvero ridotto se si pensa a quelli che siamo abituati a utilizzare con i normali notebook.

La tastiera viene venduta separatamente ed è apparentemente molto simile a quella del Surface Pro 3 ma ha una migliore escursione dei tasti in profondità, la corsa infatti arriva a 1,5 mm in profondità contro l’ 1,3 mm di Surface. È resistente agli urti e all’acqua, si collega magneticamente al dispositivo proprio come avviene con il tablet Microsoft e con iPad Pro e sarà disponibile in due colorazioni: nero e bianco.

Il pennino invece viene venduto insieme al dispositivo e si chiama MatePen (diverso da quello base in dotazione, in vendita separatamente al prezzo di 69 euro tasse incluse). Il display del nuovo dispositivo Huawei sarà in grado di interpretare fino a 2048 livelli di pressione della MatePen, al servizio di una precisione che strappa gli applausi alla platea e con un’autonomia spaventosa che dopo un’ora di ricarica è di un mese.

MatePen

Il MatePen insieme alla tastiera con cover disponibile in quattro colori, tra cui arancio e nero e al MateDock, per chi ha necessità delle porte presenti sui tradizionali notebook, sono i principali accessori disponibili al momento del lancio.

MateBook dock

Prezzi: il MateBook parte da €799,00 per la configurazione standard con processore m3, 4gb di RAM e 128gb di memoria interna per arrivare al top di gamma con processore m7, 8gb di RAM e 512gb di storage al prezzo di 1.799,00 .

Via

Cristian Martini

35 anni, appasionato di tecnologia, grafica, design, musica e fotografia. Mi piace provare e sperimentare nuovi dispositivi ecco perchè collaboro con TechDifferent!